Dark web, tra droghe e falsi vaccini contro il coronavirus: il podcast

Tecnologia

Alberto Giuffrè

Ci sono criminali che vendono qualsiasi cosa, dalla droga ai passaporti falsi. E c’è anche chi prova a piazzare presunte dosi di vaccino contro il coronavirus. E’ il dark web, quella parte dell’Internet nascosta ai motori di ricerca. Ne parliamo in questa puntata di 1234

Si chiamava “Berlusconi market” ma con l’ex presidente del Consiglio non aveva nulla a che vedere. Era una delle più grandi piazze di spaccio del dark web, gestita da tre italiani da poco condannati a quattro anni di carcere. Da qui parte la nuova puntata di 1234, il podcast sulla sicurezza informatica di SkyTg24.

Deep web e Dark web

Il dark web è una parte del deep web, cioè di quel mondo di siti internet nascosti ai motori di ricerca. Il dark web si appoggia a reti chiuse e ospita nella stragrande maggioranza attività illecite come appunto i mercati dove trovare qualsiasi cosa. A spiegarci come funziona e quali insidie nasconde è l’esperto Marco Balduzzi, ricercatore di Trend Micro.

 

Come ascoltare il podcast

approfondimento

Polizia Postale: “Nel 2020 cyberattacchi aumentati del 353%”

Sul nostro sito

Su Apple Podcast

Su Spotify

Su Google Podcast

Su Spreaker

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.