Apex Legends si prepara al debutto su Steam: arriverà il 4 novembre

Tecnologia

Sarà accompagnata da delle skin arma ispirate a due grandi successi di Valve: Portal e Half-Life. Per giocare al battle royale su Switch, invece, bisognerà attendere il 2021

Manca ormai poco all’arrivo di Apex Legends su Steam. Il battle royale di Respawn Entertainment farà il suo debutto sulla piattaforma il 4 novembre (lo stesso giorno in cui inizierà la Stagione 7), accompagnato da delle skin arma ispirate a due grandi successi di Valve: Portal e Half-Life. Confermato il supporto ai salvataggi condivisi con la versione del gioco per Origin: i giocatori potranno trasferire da un account all’altro i progressi effettuati e gli oggetti ottenuti. Apex Legends sarebbe dovuto arrivare anche su Nintendo Switch entro la fine dell’anno, ma gli sviluppatori hanno comunicato di aver bisogno di più tempo per portare a termine la conversione e offrire ai giocatori un’esperienza di alto profilo. Per giocare al battle royale sulla console ibrida sarà dunque necessario aspettare fino al 2021.

L’evento di Halloween di Apex Legends

approfondimento

Epic Games Store, al via le offerte di Halloween 2020

Proprio come Fortnite, anche Apex Legends sta festeggiando la marcia verso Halloween in grande stile. Fino al 3 novembre resterà attivo l’evento Paura del buio, che offre ai giocatori l’opportunità di ottenere delle skin esclusive e partecipare a un percorso a premi con ricompense inedite. Inoltre, è anche presente la modalità a tempo limitato Shadow Royale, in cui chi viene eliminato durante una partita può tornare sotto forma di ombra per aiutare il proprio tram a ottenere la vittoria. In questa versione ultraterrena, i giocatori possono scagliare brutali attacchi melee e muoversi a una velocità maggiore del solito. 

 

L’arrivo di Apex Legends sui dispositivi mobile

Oltre che su Steam e Nintendo Switch, Apex Legends dovrebbe arrivare anche sui dispositivi mobile entro la fine del 2020. È stato lo stesso Andew Wilson, il Ceo di Electronic Arts, ad annunciare questa possibilità nel corso del meeting con gli azionisti dello scorso giugno. Da allora non sono arrivati aggiornamenti da parte di EA o Respawn Entertainment, ma vari siti specializzati hanno notato degli annunci di lavoro in cui la software house cercava figure specializzate per il porting di un suo gioco sui dispositivi mobile.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24