Facebook, l'app Messenger si aggiorna e il logo diventa viola

Tecnologia

All’interno della chat sono arrivate anche nuove funzionalità, come temi, reaction personalizzate e selfie sticker animati

Facebook Messenger sta diventando sempre più simile a Instagram? Sembrerebbe proprio di sì. L’ultimo aggiornamento ha riempito il logo dell’app di varie sfumature di viola/lilla, colori tipici di Instagram, e ha introdotto nuove funzionalità, come i temi per le chat, le reaction personalizzate e i selfie sticker, anche animati. Si tratta di novità che strizzano l’occhio ai più giovani e che rappresentano un passo avanti nel progetto di Mark Zuckerberg di unificare i sistemi di messaggistica delle sue piattaforme, dando vita a un sistema di comunicazione cross-app. Presto per alcuni utenti del Nord America sarà già possibile sfruttare questa possibilità.

Il nuovo logo di Messenger
Il nuovo logo di Messenger - Facebook

Le novità introdotte

approfondimento

Messenger Rooms, come funziona l’app di Facebook per le videochiamate

Parlando dei nuovi colori del logo, il vicepresidente di Messenger Stan Chudnovsky spiega che riflettono “un passaggio al futuro della messaggistica, un modo più dinamico, divertente e integrato per rimanere in contatto con le altre persone”. Anche le nuove funzionalità vanno in questa direzione e offrono agli utenti maggiori opzioni per personalizzare la propria esperienza. Grazie ai selfie sticker, per esempio, gli utenti possono aggiungere degli adesivi alle proprie foto. Anche le reaction assegnabili a ogni messaggio possono essere personalizzate. È previsto anche l’arrivo della “vanish mode” che permetterà l’invio di messaggi in grado di autodistruggersi dopo essere stati letti o dopo un periodo di tempo prestabilito. 

 

L’update di agosto

Il percorso di integrazione di Messenger e Instagram è iniziato già ad agosto, con un aggiornamento che ha introdotto per alcuni utenti del social fotografico la possibilità di chattare con gli amici attivi su Facebook (rendendo tuttavia impossibile l’inverso). L’update ha anche sostituito l’icona dei Direct di Instagram con il classico logo di Messenger.

Un primo passo verso l’unione degli ecosistemi delle due chat è stato il lancio Messenger Rooms, il servizio di videochiamate di gruppo che da aprile consente di creare una "stanza virtuale" da Messenger o Facebook e invitare chiunque a unirsi, anche chi non ha un account.

Tecnologia: I più letti