Shazam per iOS si aggiorna: ora riconosce i brani su qualsiasi app

Tecnologia

L’ultima versione (13.25) della piattaforma integra il supporto alla funzione Picture-in-Picture, disponibile da tempo sui dispositivi con sistema operativo Android. Ecco come si utilizza

Con iOS 14, il nuovo sistema operativo che ha debuttato su iPhone il 16 settembre 2020, arriva sugli smartphone del colosso di Cupertino una novità che sicuramente sarà apprezzata dagli utenti appassionati di musica. Shazam, di proprietà di Apple, come molte altre app presenti sull’App Store, si è già aggiornata introducendo il supporto ad alcune delle nuove funzioni presenti su iOS 14. L’ultima versione (13.25) della nota piattaforma, che consente di riconoscere i brani musicali facendoli ascoltare allo smartphone, integra il supporto alla funzione Picture-in-Picture, disponibile da tempo sui dispositivi con sistema operativo Android. Grazie a questa novità, anche su iPhone è possibile identificare le canzoni di interesse tramite qualsiasi app, anche quando il brano è riprodotto in un filmato, come su YouTube, Safari, ma anche Netflix o Disney+. 

Come si utilizza la nuova funzione 

approfondimento

Due nuovi iPad, due nuovi Apple Watch: le novità dell'evento Apple

 

“Sei pronto per iOS 14? Shazam lo è! Ora hai a disposizione altri strumenti per dare un titolo alle canzoni. Usa Shazam con la funzione Picture in Picture per scoprire come si chiama il brano in un video”. Così gli sviluppatori hanno annunciato il rilascio della novità. 

Per utilizzare la funzione, una volta aggiornata la piattaforma all’ultima versione, (release 13.25), basta premere a lungo il logo centrale di Shazam e aprire l’applicazione che riproduce la canzone di interesse, per riuscire a identificare il brano. Shazam avverte gli utenti dell’avvenuto riconoscimento tramite un pop-up a comparsa nella parte alta del display. Per utilizzare la funzionalità Picture in Picture è necessario avere le notifiche attivate nelle impostazioni dell’applicazione. 

Ma le novità non sono finite. Con l’ultimo aggiornamento, su Shazam debutta anche la funzione "Tocco posteriore" che velocizza il riconoscimento dei brani musicali.  

“Vuoi shazammare in modo ancora più rapido? Imposta la nuova funzione Tocco posteriore per utilizzare una scorciatoia di Shazam”, hanno annunciato gli sviluppatori dell’app. 

Tecnologia: I più letti