Pokémon GO, da ottobre non funzionerà più su alcuni smartphone: ecco quali

Tecnologia

Niantic ha reso noto che in seguito all’aggiornamento 0.189, previsto per metà ottobre, il gioco mobile diventerà incompatibile con i device basati sui sistemi operativi Android 5, iOS 10 e iOS 11

Come reso noto da Niantic, tra alcune settimane Pokémon GO diventerà incompatibile con alcuni degli smartphone meno recenti, basati sui sistemi operativi Android 5, iOS 10 e iOS 11. Anche i possessori di un iPhone 5s e di un iPhone 6 non potranno più dare la caccia ai mostriciattoli tascabili. I sistemi operativi menzionati non saranno più supportati da metà ottobre, quando verrà reso disponibile l’aggiornamento 0.189. Per evitare di perdere l’accesso agli account di gioco, alle Pokémonete accumulate e agli oggetti raccolti, Niantic invita gli utenti ad aggiornare il prima possibile i propri dispositivi e a salvare le informazioni necessarie per il log in.

 

Sono arrivate le megaevoluzioni

 

Come anticipato dal leak di inizio agosto, da oggi, primo settembre 2020, Niantic ha introdotto le Megaevoluzioni all’interno di Pokémon GO. Nel corso della prima settimana, gli allenatori potranno accumulare Mega Energia portando a termine una serie di eventi settimanali e prendere parte ai Mega Raid. Al completamento dei due milioni di Mega Raid da parte della community si sbloccherà Mega Pidgeot nei Raid. Ora è anche possibile incontrare allo stato selvatico un maggior numero di esemplari di Abra, Magnemite, Exeggcute, Rhyhorn, Tangela, Electabuzz, Omanyte, Aerodactyl, Murkrow, Treecko, Lotad e Roselia.

 

I risultati di luglio 2020

 

Gli ultimi dati diffusi da Super Data indicano che per Pokémon Go luglio 2020 è stato il secondo miglior mese di sempre. Gli introiti, infatti, sono stati poco più bassi (-0,4%) di quelli di agosto 2016, quando la community del gioco era ai massimi storici. Questi risultati indicano che, nonostante il numero degli utenti sia notevolmente diminuito rispetto a quattro anni fa, gli acquisti in-game non sono calati più di tanto. È possibile che il record sia stato facilitato dall’evento Pokémon GO Fest, che quest’anno si è svolto in streaming dal 25 al 26 luglio.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.