EasyJet, cyber-attacco a 9 milioni di utenti: coinvolti nomi e dati di viaggio

Tecnologia

L’attacco informatico, denunciato alle autorità e al coordinamento delle agenzie d'intelligence del Regno Unito, avrebbe consentito agli hacker di accedere ai dati delle carte di credito di 2.208 clienti 

EasyJet ha reso noto di aver subito, in data non precisata, un attacco informatico “altamente sofisticato” di provenienza ignota che avrebbe compromesso i dati personali di circa 9 milioni di clienti. La compagnia aerea britannica low cost fa sapere di aver già provveduto a denunciare quanto accaduto alle autorità competenti e al coordinamento delle agenzie d'intelligence del Regno Unito. L’attacco informatico avrebbe consentito agli hacker di accedere ai dati delle carte di credito di  2.208 utenti. “Prendiamo molto sul serio le questioni di sicurezza e continueremo a investire per migliorare ulteriormente il nostro ambiente”, ha comunicato l’azienda in una nota. “Non ci sono prove che alcun tipo di informazione riservata sia stata utilizzata impropriamente, tuttavia, su raccomandazione dell’ICO, siamo in contatto con i circa 9 milioni di clienti di cui gli hacker hanno ottenuto le informazioni di viaggio per guidarli nelle misure di protezione da prendere per minimizzare il rischio di un potenziale phishing”.

 

Cyber-attacco scoperto a fine gennaio

 

Secondo quanto riporta la Bbc, la compagnia aerea, sotto pressione a causa della pandemia di coronavirus e al conseguente stop dei voli, avrebbe scoperto l’attacco informatico a fine gennaio e denunciato l’accaduto al Britain's National Cyber Security Centre e all'authority britannica per la protezione dei dati personali (Information Commissioner's Office).  "Fin dal momento in cui siamo venuti a conoscenza dell'incidente, ci è stato chiaro di dover innalzare l'allarme sui rischi di truffe online e abusi dei dati personali dell'utenza”, ha dichiarato Johan Lundgren, chief executive di EasyJet, assicurando che l’azienda ha prontamente adottato "misure immediate per rispondere e far fronte all'accaduto" e si è affidata a "esperti investigativi per indagare sulla vicenda".  

"La nostra investigazione ha verificato che sono stati violati gli indirizzi email e i dettagli dei viaggi di circa 9 milioni di clienti”, ha fatto sapere EasyJet. Gli utenti coinvolti nell’attacco hacker sarebbero stati avvisati dalla stessa compagnia aerea nei giorni successivi alla scoperta.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24