Coronavirus Italia, i "bond" per prenotare l'ombrellone in spiaggia

Tecnologia

Nasce una piattaforma per acquistare voucher flessibili validi per aggiudicarsi un posto in spiaggia questa estate. Se si tornerà al mare, infatti, sarà importante limitare le presenze per evitare assembramenti

Assicurarsi il posto in spiaggia con flessibilità e garantire agli stabilimenti liquidità già prima di riaprire, in questa estate difficile a causa dell'emergenza coronavirus (LE IPOTESI SALVA-TURISMO). E' l'obiettivo con è stata creata la piattaforma "Sun Bond", dove è possibile comprare voucher validi per un ombrellone e due lettini utilizzabili per tutta la stagione 2020 nelle strutture aderenti. L'idea nasce dai creatori di Ombrellove, app operativa dal 2018 per la prenotazione dei posti in spiaggia.

Un voucher flessibile

approfondimento

Coronavirus, spiagge libere: l’idea Safe Beach Space. FOTO

"Il progetto è nato per sostenere il mare in Italia", si legge sul sito. I "Sun Bond" sono infatti una delle iniziative pensate per cercare un compromesso tra l'imprevedibilità della situazione sanitaria e la salvaguardia della stagione estiva, sul piano economico e turistico. Ecco perché lo strumento è studiato per essere flessibile: sarà possibile attivare il voucher anche all'ultimo momento, contattando lo stabilimento. 

Prenotare l'ombrellone per evitare assembramenti

La prenotazione delle postazioni in spiaggia, anche in quelle libere, è una delle ipotesi più probabili per il ritorno al mare questa estate. La misura consentirebbe infatti di contingentare gli accessi ed evitare assembramenti. Ma architetti ed esperti hanno ipotizzato anche soluzioni più creative, dal plexiglass per distanziare gli ombrelloni alle cupole in bamboo.

Tecnologia: I più letti