Firefox 76: l’aggiornamento migliora la gestione delle password

Tecnologia

Lo strumento Lockwise è stato potenziato, in modo da offrire agli utenti una navigazione più sicura. Implementata anche la possibilità di unirsi alle chiamate Zoom senza dover scaricare degli appositi software

Mozilla ha reso disponibile per i sistemi operativi Windows, Linux e Mac, la versione 76 di Firefox. L’aggiornamento del browser, scaricabile dal sito ufficiale, porta con sé una serie di novità pensate per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Per rendere più sicura la gestione delle password, lo strumento Lockwise è stato modificato: ora è necessario inserire la password del proprio account per poter vedere tutte le parole d’ordine salvate. Inoltre, la funzione ora dispone di due nuovi avvisi che mettono in guardia gli utenti quando la password o il sito web sono stati violanti. Un’ulteriore tutela è data dalla nuova capacità di Lockwise di generare in automatico nuove password sicure e complesse per i siti, che possono essere memorizzate e sincronizzate tra i vari dispositivi.

Il supporto alle chiamate su Zoom

approfondimento

Videoconferenze online, ecco come funziona Zoom Cloud Meeting

 

FireFox ora supporta Audio Worklets, che consente l’avvio di codice JavaScript per l’elaborazione audio per varie applicazioni. Questa funzione, per esempio, permette di unirsi alla chiamate Zoom senza dover scaricare software particolari. Si tratta di una novità utile, soprattutto in questo periodo di lockdown in cui il servizio è sempre più usato per restare in contatto con amici e parenti o partecipare a dei meeting di lavoro da remoto.

 

L’aggiornamento di Vivaldi

 

Un altro browser che di recente è stato aggiornato è Vivaldi: la versione 3.0 del software è disponibile al download per Windows, Mac, Linux e Android. L’update introduce un blocco tracker integrato, creato in collaborazione con DuckDuckGo, che proteggere gli utenti dai siti che raccolgono informazioni sulla loro attività online. È possibile attivarlo o disattivarlo cliccando sull’icona a forma di scudo presente a sinistra della barra degli indirizzi o seguendo questo percorso: Impostazioni > Privacy > Tracker. La nuova versione del browser permette anche di bloccare le inserzioni pubblicitarie più invasive, senza doversi affidare a estensioni come AdBlock. Nella barra di stato, inoltre, è presente un orologio che permette di creare sveglie e countdown, modificabile in base ai propri gusti.

Tecnologia: I più letti