WhatsApp, in arrivo i messaggi a tempo che si “autodistruggono”

Tecnologia

Svelata in anteprima da WABetaInfo, l’opzione non è ancora disponibile: è attualmente in fase di sviluppo sulle versioni beta 2.20.83 e 2.20.84 della popolare applicazione di messaggistica  

WhatsApp, dopo il rilascio ufficiale del tema scuro sia sui dispositivi con sistema operativo iOS che Android, sarebbe attualmente al lavoro su una nuova funzione che permette agli utenti di inviare messaggi di testo a tempo, programmati per autodistruggersi dopo un determinato periodo di tempo.
Svelata in anteprima da WABetaInfo, un sito noto per questo genere di rivelazioni, la novità, già disponibile sull’applicazione di messaggistica principale competitor di WhatsApp, Telegram, sarebbe attualmente in fase di sviluppo sulle versioni beta 2.20.83 e 2.20.84.

Come attivare la nuova funzione

Stando alla fonte, la nuova funzione potrà essere attivata consultando il profilo di ogni singolo contatto, direttamente dalla chat che si utilizza per comunicare con il diretto interessato. Tra le opzioni verrà aggiunta la voce “delete”, che offrirà la possibilità di impostare il tempo di “vita” dei messaggi potendo scegliere tra tre diverse alternative: Off (i messaggi non si cancellano), un’ora, un giorno, una settimana, un mese e un anno.
Non si hanno per ora informazioni certe riguardo la data prevista per il rilascio ufficiale della nuova funzione su WhatsApp.

WhatsApp, le ultime novità

L’azienda avrebbe anche intenzione di integrare sull’app di messaggistica una nuova funzione pensata per migliorare la privacy degli utenti: “Protect Backup”. La novità, svelata sempre da WABetaInfo, è attualmente in fase iniziale di test nella versione beta dell’app e dovrebbe consentire agli utenti di crittografare il backup su Google Drive con una password.
“Al momento non abbiamo altri dettagli, ma è facile capire che l'utente potrebbe non essere in grado di ripristinare la cronologia della chat se perde la password utilizzata per crittografare il database”, spiega WABetaInfo.
La novità arriva dopo un traguardo importante tagliato da WhatsApp lo scorso mese, annunciato in un comunicato pubblicato sul blog ufficiale: “Siamo estremamente felici di annunciare che da oggi WhatsApp supporta più di due miliardi di utenti in tutto il mondo”.  

Tecnologia: I più letti