WhatsApp testa "Protect Backup": nuova funzione per proteggere la privacy degli utenti

Tecnologia

Svelata in anteprima da WABetaInfo, l’opzione non è ancora disponibile: è in fase sperimentale all’interno delle impostazioni di salvataggio nella versione beta dell’app  

WhatsApp sarebbe al lavoro su una nuova funzione pensata per proteggere la privacy degli utenti, che nello scorso mese, a livello globale, hanno superato i 2 miliardi: un traguardo importante annunciato dalla piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook in un comunicato pubblicato sul blog ufficiale, dove viene rimarcata l’importanza della protezione delle conversazioni che avvengono all’interno dell’app.
WhatsApp si starebbe impegnando proprio su questo fronte.
Presto sulla versione beta dell’app potrebbe arrivare “Protect Backup”, una nuova funzione attualmente in fase sperimentale, svelata in anteprima da WABetaInfo, un sito noto per questo genere di rivelazioni.
“Protect Backup”, come spiega la fonte, non è ancora disponibile: è per ora in fase iniziale di test nella versione beta dell’app, all’interno delle impostazioni di salvataggio del programma.

“Protect Backup”: di cosa si tratta

La nuova funzione, nonostante non ci siano conferme ufficiali a riguardo, stando a quanto scoperto finora dovrebbe consentire agli utenti di crittografare il backup su Google Drive con una password.
Sarà quindi possibile, nel caso in cui si decida di attivare “Protect Backup”, rendere sicuro ogni salvataggio e inaccessibile sia per Google, che per WhatsApp e Facebook.
“Al momento non abbiamo altri dettagli, ma è facile capire che l'utente potrebbe non essere in grado di ripristinare la cronologia della chat se perde la password utilizzata per crittografare il database”, spiega WABetaInfo.

Raggiunti 2 miliardi di utenti: l’annuncio di WhatsApp

“Siamo estremamente felici di annunciare che da oggi WhatsApp supporta più di due miliardi di utenti in tutto il mondo”, ha annunciato l’azienda, lo scorso mese, entusiasta dell’importante traguardo raggiunto. "Le conversazioni private che una volta erano possibili solo faccia a faccia possono ora avvenire su grandi distanze attraverso chat istantanee e videochiamate. Tanti momenti significativi e speciali si svolgono oggi su WhatsApp ed è per noi un onore e una grande soddisfazione aver raggiunto questo traguardo”.  

Tecnologia: I più letti