Facebook Messenger cambia veste: le novità dell’aggiornamento

Tecnologia

Il nuovo update punta a riportare al centro le funzioni di messaggistica e contenuti come le Storie, con la rinuncia alla scheda “Suggeriti” che proponeva bot, giochi e attività commerciali 

L’app Messenger di Facebook si prepara a cambiare aspetto, abbandonando alcuni aspetti ai quali gli utenti erano ormai abituati da alcuni anni in favore di un design che mette al centro la semplicità. L’aggiornamento che dovrebbe essere rilasciato in queste ore prevede infatti la rimozione della scheda “Suggeriti” e quindi dei bot abbondantemente utilizzati per promuovere gli account business. Lo scopo ultimo di questo update è restituire a Facebook Messenger la propria essenza, ovvero quella di un’app di messaggistica che ha come funzione primaria quella di mettere in contatto gli utenti.

Facebook Messenger avrà solo due schede

Secondo quanto riportato da TechCrunch Facebook ha iniziato ufficialmente il rollout di un aggiornamento che cambierà profondamente il design dell’app Messenger, piattaforma di messaggistica collegata al famoso social network. L’update segna di fatto una modifica nella strategia del colosso di Menlo Park, intenzionato a rimuovere tutti gli elementi secondari per dare priorità alle conversazioni tra gli utenti. Ecco spiegata quindi la rimozione della scheda “Suggeriti”, già annunciata da Mark Zuckerberg diversi mesi fa: qui erano contenute le attività commerciali, i bot ad esse legati e i giochi, che ora non vengono più ritenuti componente centrale di Messenger. Il focus si sposta su “Chat” e “Persone”, le uniche due tab disponibili nell’app: quest’ultima è divisa in due sotto-schede, ovvero “Attivo”, con la lista degli amici online, e un’altra dedicata a “Storie”, così da visualizzarle in modo semplice e rapido.

Cambio di filosofia per Messenger

Il nuovo design di Messenger rende più semplice la navigazione tra le sezioni dell’app, facilitando l’avvio di una conversazione o la visualizzazione di una Storia senza una marea di altre funzioni che rischiano di distogliere l’attenzione. I bot, così cime i giochi o le attività commerciali non sono totalmente cancellati dall’app, ma un utente dovrà ricercarli specificamente attraverso l’apposita barra per recuperarli. Le modifiche introdotte con l’aggiornamento sono legate anche alle diverse filosofie di David Marcus e Stan Chudnovsky: sotto la guida del primo, che ora si dedica al progetto Libra, Facebook Messenger era stata sviluppata come una piattaforma “tuttofare”; Chudnovsky ha modificato radicalmente questo approccio, cercando di restituire agli utenti prima di tutto un’app di messaggistica, che metta in risalto le funzioni più importanti per questo scopo.

Tecnologia: I più letti