Istat, aumentano gli italiani che accedono a Internet dallo smartphone

Tecnologia

È uno dei dati contenuti nel report “Cittadini e Ict”. Complessivamente, il 76,1% delle famiglie italiane dispone di un accesso alla rete e il 74,7% di una connessione a banda larga. Le attività più diffuse sono legate alla messaggistica istantanea 

Dal nuovo rapporto dell’Istat “Cittadini e Ict”, emerge che negli ultimi anni sono stati gli smartphone a trainare l’accesso al web. Tra gli utenti di età pari o superiore ai 14 anni, ben il 91,8% naviga su Internet dallo smartphone, il 43,3% utilizza il PC fisso, mentre il 27,2% accede da un laptop o da un netbook e il 25,7% si avvale di un tablet. Una percentuale notevolmente inferiore (6,1%) si affida ad altri dispositivi mobili, come gli e-book reader e gli smartwatch.

Il divario digitale

Complessivamente, il 76,1% delle famiglie italiane dispone di un accesso alla rete e il 74,7% di una connessione a banda larga. Tuttavia esiste ancora un forte divario digitale, legato soprattutto a fattori culturali e generazionali. Ben il 95,1% delle famiglie con almeno un minorenne dispone di un collegamento alla banda larga; la percentuale scende al 34% nei nuclei famigliari composti esclusivamente da persone ultrasessantacinquenni. Nella maggior parte dei casi, le famiglie che non hanno accesso a Internet da casa indicano come principale motivazione l’incapacità di navigare sul web (56,4%), ma esiste anche un 25,5% che non reputa la rete uno strumento utile e interessante. In altri casi la scelta dipende da fattori economici (13,8%).

Le attività più diffuse sul web

Nella maggior parte dei casi, le attività più diffuse sul web sono quelle legate all’utilizzo di servizi di comunicazione come le chat. Negli ultimi tre mesi, più dell’80% degli internauti di età pari o superiore a 14 anni ha utilizzato delle app di messaggistica istantanea e il 64,5% ha effettuato delle chiamate via Internet. Oltre la metà degli utenti (57%) utilizza il web per informarsi e leggere le ultime notizie, mentre il 47,3% accede alla rete per scaricare immagini, film, musica e videogiochi. L’uso dei servizi bancari online coinvolge il 29,3% degli internauti. Infine, il 29,3% utilizza il web per interfacciarsi con la pubblica amministrazione.

Tecnologia: I più letti