Samsung Galaxy S11 con 5 fotocamere e sensore da 108 megapixel

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

I nuovi smartphone top di gamma di Samsung dovrebbero essere svelati a febbraio durante il World Mobile Congress. Secondo i render diffusi da OnLeaks l’azienda punterà su comparto fotografico e display più grandi 

Nel corso del prossimo World Mobile Congress di Barcellona, previsto dal 24 al 27 febbraio 2020, Samsung dovrebbe svelare la linea Galaxy S11. A diversi mesi dall’evento spuntano già le prime indiscrezioni sul nuovo smartphone top di gamma del colosso sudcoreano, che dovrebbe vantare cinque fotocamere posteriori tra cui il rivoluzionario sensore da 108 megapixel sviluppato proprio da Samsung, in collaborazione con Xiaomi. Questo è quanto emerge dai render del Galaxy S11 diffusi da OnLeaks, che evidenziano peraltro sulla parte posteriore un modulo rettangolare contenente gli obiettivi somigliante a quello già proposto negli ultimi iPhone.

Samsung Galaxy S11, design e specifiche

Ancora una volta Samsung dovrebbe presentare i nuovi smartphone top di gamma durante il World Mobile Congress. OnLeaks ha creato i primi render di Galaxy S11 basandosi sui rumours ottenuti fin qua, così da dare un’idea più precisa del tipo di device al quale l’azienda sudcoreana sta lavorando. Le immagini rivelano un display ampio, da 6,7 pollici che potrebbero diventare 6,9 nella versione Plus. Proprio per valorizzare le dimensioni dello schermo Samsung dovrebbe rinunciare alle cornici, leggermente accennate soltanto sui bordi superiori e interiori, e come ormai da tradizione optare per la fotocamera anteriore ospitata in un piccolo foro, stavolta posizionato centralmente. Uno dei maggiori miglioramenti del display rispetto al passato risiederebbe però nella frequenza di aggiornamento a 120hz. Il colosso asiatico ha recentemente sviluppato il chip Exynos 990, che tuttavia dovrebbe essere montato soltanto per gli smartphone lanciati sul mercato coreano. Tutti gli altri dovrebbero optare per il processore di Snapdragon 865 di Qualcomm.

La fotocamera Samsung da 108 megapixel

Il fiore all’occhiello di Samsung Galaxy S11 dovrebbe però essere il comparto fotografico posteriore. Anche i render di OnLeaks confermano cinque sensori collocati in un modulo rettangolare e leggermente rialzato, piuttosto simile a quello dei più recenti iPhone. L’obiettivo principale sarà da 108 megapixel: Samsung ha sviluppato il sensore ISOCELL Bright HMX insieme a Xiaomi, che infatti lo ha già montato sui modelli CC9 Pro e Mi Note 10, quest’ultimo arrivato in Europa. La linea Galaxy S11 dovrebbe includere una variante Plus ma anche una più economica e con display (curvo) ridotto, da 6,2 o 6,4 pollici. Dopo la presentazione di febbraio al World Mobile Congress di Barcellona, gli smartphone dovrebbero arrivare sul mercato a marzo.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24