Xiaomi, un brevetto mostra smartphone pieghevole simile a Motorola Razr

Tecnologia

I documenti sono stati depositati nell’agosto 2018, ma non si sa se questo device flessibile rientri ancora tra i piani di Xiaomi, che nel 2020 dovrebbe lanciare più di 10 smartphone 5G 

La riedizione moderna del celebre Razr lanciata da Motorola potrebbe presto non essere l’unico smartphone pieghevole verticale in commercio. Stando alle immagini diffuse dal sito TigerMobiles, Xiaomi avrebbe infatti depositato un brevetto per un dispositivo che presenta un design piuttosto simile a quello appena svelato da Motorola. I documenti presentati dalla casa cinese risalirebbero all’agosto 2018 e indicano soltanto l’intenzione dell’azienda di valutare la realizzazione di uno smartphone con queste caratteristiche. Per il resto, è impossibile dire al momento se questi piani siano stati portati avanti o se si siano arenati.

Xiaomi e l’idea di un pieghevole come Motorola Razr

Xiaomi potrebbe essere al lavoro su uno smartphone pieghevole simile al Motorola Razr 2019, che ha attirato l’attenzione di esperti e appassionati di tecnologia grazie all’esclusivo design che riprende un telefono che ha segnato un’epoca e viene riproposto per la prima volta in un dispositivo flessibile. Le immagini pubblicate da TigerMobiles sono relative a un brevetto depositato da Xiaomi lo scorso anno e si limitano a mostrare a grandi linee l’aspetto del pieghevole, senza includere dettagli tecnici. Dagli schizzi si può vedere un piccolo display quando lo smartphone è piegato, più piccolo però rispetto allo schermo frontale del nuovo Razr e probabilmente adatto a mostrare poche informazioni, come orario, numero di chi chiama e notifiche. Sulla parte posteriore, il brevetto mostra invece una doppia fotocamera con i sensori posizionati verticalmente. Una volta aperto, lo smartphone appare come un classico all-display senza cornici, fatta eccezione per la parte superiore che ospita la fotocamera frontale, anch’essa con due obiettivi, e un altro sensore.

Nel 2020 Xiaomi punterà forte sugli smartphone 5G

Come puntualizza Mashable, i brevetti indicano che sicuramente Xiaomi ha valutato l’idea di uno smartphone pieghevole verticale ma è impossibile dire se questo device arriverà mai sul mercato. Ciò che è certo è che l’azienda sta lavorando intensamente sul fronte smartphone: a gennaio, Xiaomi aveva infatti svelato il prototipo di un primo device flessibile simile a quelli proposti da altre aziende negli ultimi mesi, che si estende orizzontalmente arrivando a somigliare a un tablet. Anche questo dispositivo deve ancora arrivare sul mercato, ma i prossimi mesi si preannunciano ricchi di novità visto che il Ceo Lei Jun ha svelato l’intenzione di Xiaomi di lanciare più di 10 smartphone dotati di connettività 5G nel 2020. 

Tecnologia: I più letti