Google, un’alleanza per combattere le app pericolose

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

App Defense Alliance è la partnership stretta da Mountain View con tre società di sicurezza informatica per scovare in modo più efficiente i software malevoli prima che raggiungano i device Android, oltre 2,5 miliardi in tutto il mondo 

Contro le applicazioni che portano rischi a device e utenti è necessario unire le forze. È questo il messaggio lanciato da Google, che ha annunciato sul proprio blog l’App Defense Alliance per “unire l’industria della sicurezza per combattere le app malevoli”. La nuova alleanza, di cui fanno parte anche le aziende Eset, Lookout e Zimperium, serve a proteggere gli oltre 2,5 miliardi di dispositivi che fanno parte dell’ecosistema Android e rappresentano un “obiettivo invitante per gli abusi”. Ovviamente, lo scopo principale di questa collaborazione sarà garantire la sicurezza del Google Play Store, dal quale gli utenti scaricano le app.

Google, che cos’è App Defense Alliance

L’App Defense Alliance creata da Google si pone l’obiettivo di “fermare le app pericolose prima che queste raggiungano i dispositivi degli utenti”. La grande popolarità di Android rende tuttavia questo lavoro piuttosto complicato, a causa delle continue soluzioni trovate dagli attori malevoli per sfruttare le vulnerabilità del sistema operativo. Per questo motivo Google ha chiesto l’aiuto di tre aziende di sicurezza informatica che “offrono prodotti specifici per proteggere i dispositivi e l’ecosistema mobile”. Come specificato dalla nota firmata da Dave Kleidermacher, vicepresidente responsabile della sicurezza e della privacy su Android, Google ha scelto Eset, Lookout e Zimperium come partner dopo un’attenta valutazione, basandosi “sul loro successo nella scoperta di potenziali minacce e i loro sforzi per migliorare l’intero ecosistema".

Come farà App Defense Alliance a scovare app pericolose

Sul piano pratico, grazie all’App Defense Alliance Google potrà integrare i propri sistemi di rilevamento delle minacce con quelli dei partner selezionati, che si affidano a tecnologie basate su una combinazione tra “machine learning e analisi statiche e dinamiche per individuare gli abusi”. Unire questi strumenti permetterà a Mountain View di scovare app potenzialmente dannose in maniera più efficiente rispetto al passato, prima che queste vengano ammesse sul Google Play Store. App Defense Alliance nasce dalla convinzione del colosso californiano che “la condivisione delle conoscenze e la collaborazione industriale siano aspetti importanti per proteggere il mondo dagli attacchi. Crediamo che lavorare insieme sia il modo migliore per battere i malintenzionati”. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.