Android 10 per Pixel ufficiale: le novità spiegate da Google

Tecnologia
Immagine di archivio (Ansa)

Il nuovo sistema operativo debutta sugli smartphone di Google, che entro fine anno dovrebbe rilasciarlo anche per gli altri device. Sono tante le nuove funzioni introdotte da Android 10: Mountain View ha elencato le principali 

È terminato il tempo dei test: Google ha ufficialmente iniziato il rilascio di Android 10 per gli smartphone Pixel, ponendo fine a mesi di versioni beta, almeno per i possessori dei dispositivi di Mountain View. L’esclusiva non dovrebbe però durare troppo, visto che l’azienda spiega di essere al lavoro “con i nostri partner per lanciare o aggiornare gli altri device a Android 10 entro quest’anno”. Intanto Google ha annunciato con un post sul proprio blog l’arrivo del nuovo sistema operativo, che punta a “rendere la vita quotidiana più semplice con funzioni alimentate dal machine learning, oltre a supportare nuove tecnologie come il 5G e i display pieghevoli".

Con Android 10 arrivano i sottotitoli automatici

Tra le principali novità introdotte da Android 10 Google cita i miglioramenti della funzione Smart Reply, che ora suggerisce all’utente delle azioni per un’interazione ancora più semplice e veloce tra le varie app: ad esempio, ricevendo un indirizzo in un messaggio sarà possibile aprire immediatamente Google Maps. Il nuovo sistema operativo porta in dote anche l’atteso tema scuro, utilizzabile sia per l’intero smartphone che per specifiche app. Tra le aggiunte più interessanti di Android 10 c’è Live Caption, che debutterà però in autunno: la funzione sottotitolerà in automatico video, podcast o messaggi vocali ricevuti, ma persino le registrazioni fatte direttamente con lo smartphone. Inoltre, Google afferma di aver migliorato la navigazione tramite ‘gesture’, ovvero delle semplici mosse con il dito che consentono di passare da un’app all’altra ancor più facilmente e velocemente.

Nuove funzioni per sicurezza e benessere

Android 10 offre anche maggiore controllo sulla privacy, permettendo all’utente di condividere i dati sulla localizzazione con determinate app soltanto durante l’utilizzo. Eventuali aggiornamenti e correzioni relativi proprio alla sicurezza e ai dati personali saranno scaricabili direttamente dal Play Store, esattamente come gli update delle app, così da consentire agli utenti di risolvere velocemente eventuali bug. Google annuncia poi nuove funzioni per Benessere Digitale: ’Family Link’, ad esempio, consente di impostare regole digitali valide per tutta la famiglia come un tempo massimo trascorso utilizzando i device, mentre il ‘Focus Mode’ di Android 10 permetterà (per ora ancora in beta) di silenziare le app che più ci distraggono per un intervallo di tempo desiderato. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.