Ferrari F8 Tributo, il motore V8 più potente di sempre. VIDEO

Tecnologia

Stefano Santini

720 cavalli, 340 km/h di velocità massima, da 0 a 100 in 2,9 secondi. E' la nuova berlinetta due posti della casa di Maranello. Si può acquistare a partire da 236mila euro

E' l'omaggio al motore Ferrari V8 più performante di sempre. E per questo la casa di Maranello ha scelto il nome di F8 Tributo per la nuova berlinetta due posti presentata al Salone di Ginevra 2019 (LE FOTO) che sarà in consegna a partire dalla fine di settembre 2019.

Numeri da record

720 cavalli (185 cv/l), da 0 a 100 in meno di 3 secondi, 340 km/h di velocità massima. Sono solo alcuni dei numeri della Tributo, che ha dalla sua anche un peso di poco più di 1.300 kg, 770 Nm di coppia e un biturbo da 3.9 litri di cilindrata. Tutto a partire da un costo, per il modello base, di 236mila euro. Che può crescere esponenzialmente se scegliamo la vasta gamma di optional disponibili: la tinta bicolore, i rivestimenti interni in carbonio, la retrocamera o l'impianto audio premium.

Su pista e su strada

La F8 Tributo ha sviluppato molte delle caratteristiche della 488 Pista, ma puntando molto di più sul comfort di guida. Senza perderne (anzi aumentandole) le doti di potenza infatti, la berlinetta del Cavallino è stata pensata per viaggiare più a lungo anche in strada, magari per un weekend in coppia. E provandola in un percorso misto non ha tradito le attese. Divertimento assicurato anche in pista, grazie anche ai controlli elettronici che consentono di spingere la vettura al limite senza perderne mai il controllo anche da parte di un guidatore non professionista.

Alla conquista del pubblico

Ferrari F8 Tributo è in consegna a partire dalla fine di settembre 2019: il management di Maranello sottolinea che il 40% degli ordini già arrivati arriva da clienti nuovi, probabilmente attirati anche da alcune caratteristiche della nuova nata, come i 4 fanali posteriori che ricordano la 308 GTB o la F40.
All'interno ha un volante piccolo e maneggevole, con tutti i comandi a portata di mano. All'esterno le linee sono eleganti, secondo la strategia del "togliere, non mettere".

Emissioni nella norma

Ferrari ha lavorato sulle linee di scarico per consentire alla Tributo di rientrare nei limiti imposti da Europa e Cina, senza perdere, ovviamente, le caratteristiche del suono Ferrari. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.