Twitter, hackerato l’account dell’amministratore delegato Jack Dorsey

Tecnologia

Dal profilo dell’ad sono partiti tweet non autorizzati, alcuni offensivi e razzisti, che sono stati cancellati circa 20 minuti dopo. “L'account è stato compromesso. Stiamo indagando”, ha spiegato un portavoce della società. Attacco rivendicato da Chuckling Squad

L’account Twitter di Jack Dorsey, amministratore delegato della società californiana, è stato hackerato. Dal profilo sono partiti tweet non autorizzati, alcuni dei quali offensivi e razzisti, che sono stati cancellati circa 20 minuti dopo. “L'account è stato compromesso. Stiamo indagando su quanto accaduto”, ha spiegato un portavoce di Twitter.

Una quindicina i tweet partiti dall'account hackerato

L’attacco è stato rivendicato da Chuckling Squad, un gruppo che in passato ha hackerato le pagine di altre persone famose, come James Charles, Shane Dawson, Amanda Cerny e King Bach. Una quindicina i tweet partiti dall’account di Dorsey. In un messaggio si leggeva: “I nazisti non hanno fatto nulla di sbagliato”. Non è ancora chiaro come e attraverso quale via l'attacco sia stato portato a termine, se tramite la piattaforma o tramite un'app terza che Dorsey ha usato per accedere al servizio. I tweet sono stati inviati via Cloudhopper, acquistata da Twitter nel 2010 per migliorare il suo servizio: questo sembra indicare che l'intrusione è legata a un'app terza e non al furto della password di Dorsey. In ogni caso, per una società come Twitter che si è impegnata a fare della sicurezza la sua priorità, l'attacco è uno schiaffo che rischia di alimentare altri dubbi.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.