Huawei presenta HarmonyOs, ufficiale il nuovo sistema operativo

Tecnologia

È stato svelato da Richard Yu, il Ceo della divisione consumer del colosso di Shenzhen, nel corso di una conferenza stampa a Dongguan. Potrebbe essere usato al posto di Android solo in caso di un bando Usa definitivo

Nel corso di una conferenza stampa a Dongguan, una città nel sud della Cina, Richard Yu, il ceo della divisione consumer di Huawei, ha presentato HarmonyOS, un nuovo sistema operativo sviluppato come alternativa ad Android, la cui presenza nei prossimi smartphone del colosso di Shenzhen è a rischio a causa dell’inserimento della compagnia nella lista nera delle entità commerciali dell’Ufficio dell’Industria e della Sicurezza statunitense. Il direttore esecutivo del gruppo ha spiegato che il nome del nuovo sistema operativo è legato al desiderio di Huawei di realizzare un ecosistema proprietario che comprendere il maggior numero possibile di dispositivi.

Le caratteristiche di HarmonyOS

Il nuovo sistema operativo non sarà compatibile solo con smartphone e tablet, ma potrà anche adattarsi a smartwatch, smart speaker, smart screen, sistemi automotive e a molti altri device. “Per soddisfare le esigenze dei consumatori, abbiamo creato un sistema operativo in grado d supportare tutti gli scenari e utilizzabile su un’ampia gamma di dispositivi e piattaforme”, ha spiegato Richard Yu. Il ceo ha poi chiarito che HarmonyOS, basato su un microkernel di nuova concezione, è “completamente diverso da Andoid e iOS”: si tratta di un sistema open source flessibile e dotato di un’architettura sicura e affidabile. Il sistema operativo permetterà di adattare ogni applicazione a tutti i dispositivi dell’ecosistema Huawei: una notizia positiva per gli sviluppatori, che non saranno costretti a sviluppare più versioni della stessa app. Inoltre è stata confermata la compatibilità di HarmonyOS con le applicazioni di Android. 

L’alternativa ad Android?

Huawei ha confermato che HarmonyOS è pronto per essere implementato negli smartphone e che l’azienda inizierà a utilizzarlo nel caso in cui dovesse essere confermata l’impossibilità di basare i prossimi dispositivi su Android. Nel frattempo, però Android continuerà ad essere il sistema operativo utilizzato su tutti gli smartphone e i tablet. Il nuovo sistema operativo farà il suo debutto nei prossimi mesi: i primi dispositivi in cui sarà introdotto saranno di Honor e verranno annunciati a breve. Essendo open source, anche altre aziende potranno utilizzare HarmonyOS nei propri device. 

Tecnologia: I più letti