Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple Card, la carta di credito già disponibile per alcuni clienti negli Usa

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 7/08

2' di lettura

La carta di credito di Apple, realizzata in collaborazione con Goldman Sachs, sarà inizialmente disponibile solo per il mercato statunitense, ma entro il 2020 arriverà anche in Canada 

Prima di rendere la propria carta di credito disponibile al grande pubblico, Apple ha deciso di invitare alcuni clienti selezionati negli Stati Uniti a provarla in anteprima. Le persone selezionate dall’azienda di Cupertino possono seguire le istruzioni presenti nel sito riportato nell’invito per capire come richiedere la propria Apple Card tramite l’applicazione per iPhone Wallet o recandosi nelle impostazioni alla voce Wallet & Apple Pay. La carta di credito di Apple, realizzata in collaborazione con Goldman Sachs, sarà inizialmente disponibile solo per il mercato statunitense, ma entro il 2020 arriverà anche in Canada. Inoltre, il colosso di Cupertino ha registrato i marchi Apple Card e Apple Pay Cash anche in Europa, dunque è possibile che in futuro la carta sarà resa disponibile anche nel Vecchio Continente.

L’importanza di Apple Card

Durante la conference call a margine dell’ultima trimestrale, Tim Cook ha anticipato che Apple Card sarà lanciata negli Stati Uniti ad agosto, ma non ha annunciato una data di uscita ufficiale. Nel frattempo, Apple ha pubblicato su YouTube 10 video contenenti informazioni utili su come attivare la carta di credito, richiedere supporto, effettuare pagamenti online e nei negozi fisici, controllare le spese ecc. Per l’azienda di Cupertino la nuova carta di credito rappresenta un modo per fornire ai propri clienti una gamma di servizi ancora più ampia. Per Goldman Sachs, invece, la Apple Card rappresenta un’occasione importante per raggiungere un pubblico più vasto.

La possibile data di uscita dei nuovi iPhone

Durante l’ultima conferenza trimestrale con gli investitori Ken Miyauchi, il presidente di Softbank, ha rivelato per errore che gli iPhone di prossima generazione saranno disponibili dal 20 settembre. Si tratta di una data in linea con le abitudini dell’azienda di Cupertino: lo scorso anno gli iPhone XS e XS Max hanno fatto il loro debutto sul mercato il 21 settembre. Una volta resosi conto dell’errore, Ken Miyauchi ha affermato che “non avrebbe dovuto dire niente”, confermando ulteriormente la veridicità dell’informazione. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"