Cina, nascono chat per ricevere complimenti a pagamento da sconosciuti

Tecnologia

Si chiamano kuakuaqun (traducibile come ‘gruppi di adulazione’) e sono presenti soprattutto su WeChat e QQ, due dei servizi di messaggistica istantanea più utilizzati in Cina 

A tutti piace ricevere dei complimenti: oltre a essere gratificante, è anche un buon modo per migliorare la propria autostima e guardare al futuro con più ottimismo. Negli ultimi anni, il desiderio di sentirsi apprezzati ha spinto molti utenti cinesi a entrare in gruppi e chat sui social media dov’è possibile ricevere degli elogi gratis o a pagamento da degli sconosciuti. Noti come kuakuaqun (traducibile in italiano come ‘gruppi di adulazione’), questi spazi virtuali sono recentemente diventati molto popolari, anche per merito dell’attenzione che i media hanno dedicato al fenomeno durante la Giornata mondiale della felicità (che si celebra ogni anno il 20 marzo in tutto il mondo). La stragrande maggioranza di questi gruppi nasce su WeChat e QQ, due dei servizi di messaggistica istantanea più utilizzati in Cina (entrambe le piattaforme appartengono al colosso dell’informatica Tencent Holdings).

Il funzionamento dei gruppi

Nelle chat gratuite, i partecipanti parlano dei loro problemi e cercano di supportarsi a vicenda, incentivando così la positività e la gentilezza. Il funzionamento dei kuakuaqun a pagamento è più complesso. Spesso gli utenti acquistano i posti all’interno dei gruppi di adulazione sul sito di microblogging Weibo o sulla piattaforma di e-commerce Taobao, pagando tra i 15 e i 50 yuan (pari a circa 2-5 euro). Vengono quindi invitati nel gruppo e, una volta entrati, ricevono dei complimenti, di solito piuttosto esagerati, per un certo lasso di tempo. Una volta terminata la sessione, gli utenti sono rimossi dalla chat da un moderatore.

Nuovi modelli di business

Nei gruppi a pagamento, le persone che scrivono i complimenti ricevono una piccola percentuale del prezzo pagato da ogni utente invitato. Recentemente il numero dei kuakuaqun esistenti è aumentato e si sono sviluppati dei modelli di business differenti. Per esempio, in alcuni gruppi è possibile pagare per regalare una sessione di complimenti a un amico, a un familiare o al proprio partner. Inoltre, esistono delle chat dedicate a uno specifico target, per esempio agli studenti, agli impiegati o alle madri. 

Tecnologia: I più letti