Arriva Galaxy Fold, lo smartphone pieghevole di Samsung: prezzo e caratteristiche

Tecnologia

Il nuovo dispositivo del colosso coreano ha un display flessibile che può passare da 4,6 a 7,3 pollici. Foto e video saranno la sua vocazione: è dotato di 6 fotocamere. Costa circa 2mila euro e sarà disponibile in Europa dal 3 maggio

Samsung svela il primo smartphone pieghevole: si chiama Galaxy Fold, ha un display da 4,6 pollici che aperto diventa da 7,3 pollici, 12 gb di Ram, 6 fotocamere e una doppia batteria con cui ricaricare un secondo dispositivo. Il tutto su sistema operativo Android ottimizzato ad hoc. Il colosso coreano ha presentato il suo ultimo dispositivo nell’evento Unpacked a Londra (TUTTE LE NEWS DA LONDRA), durante il quale ha presentato il Galaxy S10, primo smartphone che usufruirà della rete 5G, insieme alla sua versione plus (S10+) e a quella più economica (S10e) (LE FOTO DEI NUOVI MODELLI).

Quando sarà disponibile e il prezzo

Il Galaxy Fold sarà disponibile per gli utenti europei, quindi anche italiani, dal 3 maggio e costerà 2mila euro (in Usa dal 26 aprile a 1.980 euro). Samsung ha anticipato le presentazioni attese al Mobile World Congress di Barcellona (apre il 25 febbraio) di un probabile telefono flessibile di Huawei, Xiaomi e Oppo, le tre aziende cinesi forti anche sul mercato europeo.

Sei fotocamere

Le vocazioni del nuovo Galaxy Fold saranno immagini e video. Delle sei fotocamere, tre saranno posteriori (una da 16 megapixel e due da 12), due frontali (da 10 e 8 MP) e una sul display (quando lo smartphone è chiuso), da 10 megapixel. Il display principale da 7.3" è QXGA+ dinamico AMOLED (rapporto 4.2:3), mentre quello della copertina 4.6" HD + Super AMOLED (rapporto 21:9). Le altre specifiche tecniche del Fold prevedono un processore Octa-core a 64 bit, una batteria da 4.380mAh con ricarica veloce con cavo e wireless. Sul Galaxy Fold e sugli altri modelli presentati a Londra il sistema operativo equipaggiato è Android 9.0.

Come funzionano i due schermi

Il Fold è dotato di una funzione chiamata "App Continuity", che permette di aprire un'app sul piccolo schermo e riprendere l’attività su quello più grande da dove si è interrotta. Il sistema operativo consente inoltre agli utenti di aprire tre app attive contemporaneamente sul display principale, quello più grande. "Oggi Samsung scrive il futuro capitolo nella storia dell'innovazione dei dispositivi mobili con il Galaxy Fold e il Galaxy S10 che offre innovazioni a livello di schermo, fotocamera e prestazioni e dà il via a una nuova era per le tecnologie degli smartphone", ha detto DJ Koh, presidente e Ceo della divisione IT & Mobile Communications di Samsung, presentando i modelli in arrivo.

Tecnologia: I più letti