Tutto pronto per l'uscita di Kingdom Hearts 3: cosa c'è da sapere

Tecnologia
91

Tra stile giapponese e mondi Disney, il videogioco, atteso da anni, sarà disponibile ufficialmente per Playstation 4 e XBox One dal 29 gennaio

Ci siamo: dopo anni di indiscrezioni e dubbi sulla possibilità di realizzare il videogioco, è arrivato il momento di Kingdom Hearts III. Il titolo è una fusione tra lo stile americano e quello giapponese, una sintesi tra il mondo della Disney e quello sviluppato lungo i tanti capitoli della saga Final Fantasy. La nuova opera firmata da Tetsuya Nomura per Playstation 4 e XBox One arriverà ufficialmente nei negozi il 29 gennaio. Anche se alcuni rivenditori online hanno rotto l'embargo e iniziato già a diffondere le prime copie.

Una miscela Usa-Giappone

Da una parte ci sono infatti i personaggi Disney e Pixar, dall'altra il marchio degli sviluppatori nipponici di Square Enix. Il protagonista è lo stesso degli altri capitoli della saga: Sora, che sarà accompagnato ancora una volta da Paperino e Pippo. Anche la ricetta rimane la stessa che ha fatto la fortuna dei primi capitoli: azione, divertimento e una "pericolosa avventura" che porterà i protagonisti in giro per i diversi universi. Guidati dalla forza dell'amicizia, Sora, Paperino e Pippo si uniranno ai personaggi Disney-Pixar più famosi per "superare sfide difficilissime e cercare di sconfiggere l'oscurità che minaccia i loro mondi".

I mondi Kingdom Hearts III

Come da consuetudine, il gioco è caratterizzato dalla sua ambientazione, alla scoperta dei mondi Disney-Pixar. Ogni universo è ispirato a un film. Square Enix ha svelato quali saranno i "livelli" di questo nuovo capitolo: San Fransokyo (tratto da Big Hero 6), Arendelle (Frozen), Mostropoli (Monsters & Co.), Caraibi (Pirati dei Caraibi), Il Bosco dei 100 Acri (Winnie Pooh), Regno di Corona (Rapunzel), Olimpo (Hercules) Toy Box (Toy Story). Visto l'anticipo dei rivenditori e il presunto furto di copie dello scorso dicembre, sul web circolano diverse immagini del gioco. L'attesa resta però immutata, anche se è forse lenito l'effetto sorpresa. Il titolo sarà apprezzato appieno se si conosce l'intricata saga di Kingdom Hearts, sviluppata capillarmente tra i due capitoli principali e i tanti titoli usciti sulle diverse piattaforme. Si possono ripercorrere le vicende dei titoli precedenti, ma – cosciente dell'importanza della storia – il nuovo gioco dovrebbe contenere un riassunto delle "puntate precedenti", in modo da non perdere nulla di Kingdom Hearts III.

Tecnologia: I più letti