Nike Adapt BB, presentate le prime scarpe da basket che si allacciano da sole

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Utilizzando un’apposita applicazione per smartphone o intervenendo manualmente gli atleti possono inserire varie impostazioni di adattamento utili per ogni fase della partita 

Nike ha presentato a New York delle scarpe da basket auto-allaccianti che sembrano uscite direttamente da ‘Ritorno al futuro’. Si chiamano Adapt BB e una volta indossate si stringono automaticamente attorno al piede. Sono basate sulla tecnologia Fit Adapt: utilizzando un’apposita applicazione per smartphone o intervenendo manualmente (tramite la pressione di un pulsante presente sulla calzatura) gli atleti possono inserire varie impostazioni di adattamento utili per ogni fase della partita. Grazie al sistema di ingranaggi presente al suo interno, la scarpa si adegua ai movimenti del piede durante l’attività sportiva, garantendo un’ottima aderenza in ogni situazione. È possibile personalizzare calzature selezionando la propria tensione dei lacci preferita e cambiando il colore dei due led. Grazie ai frequenti aggiornamenti del firmware, la tecnologia FitAdapt diventa sempre più precisa e offre dei servizi aggiuntivi agli utenti.

Le esigenze dei giocatori di basket

Nike ha ideato le Adapt BB per venire incontro alle particolari esigenze dei giocatori di basket, seguendo anche i consigli di alcuni professionisti. “Abbiamo scelto il basket come il primo sport per la Nike Adapt intenzionalmente perché è lo sport che ha maggiori necessità da parte degli atleti”, spiega Eric Avar, il direttore creativo dell’innovazione di Nike VP. Gli infortuni sono piuttosto frequenti durante le partite e delle scarpe in grado di adattarsi ai movimenti del piede possono contribuire a ridurli, garantendo ai giocatori un’esperienza più confortevole.

La genesi delle Adapt BB

Per realizzare le Adapt BB, Nike si è basata sull’esperienza ottenuta lavorando alle HyperAdapt 1.0, le sue primissime scarpe in grado di allacciarsi da sole. Le calzature, lanciate sul mercato nel 2016, potevano essere usate per l’attività fisica, senza però fornire particolari vantaggi. Partendo da questo primo esperimento, Nike ha deciso di utilizzare la nuova tecnologia per ideare delle scarpe in grado di rispondere alle particolari esigenze dei giocatori di basket professionisti. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24