Facebook testa gli annunci nella ricerca, sfida a Google AdWords

Tecnologia
Facebook testa gli annunci pubblicitari nelle ricerche (Getty Images)

Il social vuole introdurre le inserzioni sponsorizzate per cercare di compensare il calo delle entrate registrato nel 2018. Primi test effettuati in Canada e Usa. Parte la sfida a Google 

Facebook rilancia gli annunci pubblicitari all’interno dei suoi risultati di ricerca e nel Marketplace per compensare il calo delle entrare e si mette in competizione con Google AdWords. Stando a quanto riporta TechCrunch, il social network sta effettuando i primi test negli Stati Uniti e in Canada, limitando per il momento le inserzioni ad alcune aziende di e-commerce, retail e automobili, ma presto potrebbe estenderle anche su altri mercati e paesi, come ha dichiarato il Product Manager Zoheb Hajiyani: “Stiamo conducendo dei piccoli test per il posizionamento di pubblicità tra i risultati delle ricerche, e successivamente valuteremo se queste campagne portano beneficio alle persone e alle aziende prima di decidere se espandere il progetto”.

Entrate in calo del 16% rispetto al 2017

Facebook aveva introdotto i risultati sponsorizzati nel 2012 per poi abbandonarli l’anno successivo. Dato il momento di crisi dovuto ai recenti fatti relativi alla fuga di dati e fake news, la piattaforma di Mark Zuckerberg ha deciso di reintrodurli, per cercare di rimediare all’importante calo delle entrate che l’azienda ha registrato nell’ultimo anno. In particolare, nel terzo trimestre del 2018 i ricavi della società di Menlo Park sono calati del 16% rispetto allo stesso periodo del 2017 e di altri dieci punti percentuali se confrontate con il 2016.

Mercato redditizio dominato da Google

Gli annunci appariranno tra i suggerimenti sotto la barra di ricerca, contrassegnati dal tag ‘Sponsorizzato’. Cliccandoci sopra, l’utente verrà reindirizzato sul sito dell’azienda proprietaria dell’inserzione, anche se Facebook non ha ancora confermato questa possibilità. Inoltre, ogni utente sarà informato sul perché vedrà una determinata pubblicità e potrà nasconderla cliccando sul comando indicato.
Inserire gli annunci sponsorizzati tra i risultati di ricerca potrebbe rappresentare per Facebook una nuova fonte di guadagno, entrando in un mercato molto redditizio e al momento dominato da Mountain View. La soluzione va anche a sfruttare un nuovo spazio che non satura ulteriormente la bacheca degli utenti con altri annunci.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.