Milan Games Week 2018, il programma: dal Castello a Rho Fiera

Tecnologia

Cristian Paolini

MGW17_105

Presentati gli eventi della tre giorni più attesa dai gamers italiani, antipasto al Castello Sforzesco con la presentazione di Beyond The Castle

Milano Games Week -1. Manca pochissimo all’apertura dell’evento più atteso a livello nazionale per quanto riguarda il settore dei videogiochi. Una gustosa anticipazione si è avuta ieri al Castello Sforzesco dove, in occasione della conferenza stampa di presentazione della manifestazione con il presidente dell'Aesvi (leggi l'intervista) l'assessore alla cultura del Comune di Milano,  è stato possibile provare Beyond The Castle, prodotto a metà tra il gioco e lo strumento educativo, disponibile per i visitatori del monumento milanese. Il gioco, prodotto dalla start-up Beyond The Gate e promosso dalla Direzione del Castello all’internodel percorso di avvicinamento tra musei italiani e videogiochi , consente, indossato il visore 3D, di tornare indietro di 500 anni e imbracciato un arco difendere la fortezza dagli assalti dei nemici e nel contempo conoscere (o ripassare) la storia del periodo. Nella versione presentata alla Games Week ci sarà un custom joystick (realizzato da un artigiano italiano) a forma di balestra per rendere ancora più avvincente l’esperienza di realtà virtuale.  

 

Per Beyond The Gate, studio italiano fondato dopo un’esperienza professionale alle nazioni Unite e alle Isole Fiji da Marco Arena e formato da giovani sotto i 30 anni, si tratta del primo esperimento cui seguiranno altri due progetti per il prossimo anno. Si tratta di due viaggi fantastici, un po’ alla Jules Verne, che porteranno i “giocatori” all’interno del Dna e in un giro del mondo in location del tutto inaccessibili (almeno ai più) se non con la fantasia come lo spazio profondo. Si tratta di un’attività legata, come detto, a esperienze di edutainment interattive e multigiocatore, rivolte sia a famiglie e ad adulti, sia a generazioni di nativi digitali.   

 

Beyond The Castle è stato solo l’antipasto di quella che si preannuncia da domani come una vera e propria invasione di videogiochi per il capoluogo lombardo e per i tanti appassionati di tutta Italia. Alla Milan Games Week parteciperanno non solo sviluppatori di videogiochi di fama internazionale (il padrino è David Cage di Heavy Rain), ma anche youtuber e personaggi dal mondo della televisione, dello sport e della musica. Tra questi i giocatori dell’Olimpia Milano, Maccio Capatonda e Diletta Leotta con i divi di YouTube Marco Merrino Sabaku no Maiku, i Mates, Cicciogamer89 e GabboDSQ (LEGGI IL PROGRAMMA), ma anche ospiti a sorpresa. Spazio anche al fenomeno crescente degli eSports con due arene dedicate e ai talk per le famiglie con gli esperti dell’ordine psicologi della Lombardia.  

 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.