Nest Hello, il campanello di Google scambia padrone di casa per Batman

Tecnologia
Logo di Batman (Getty Images)
simbolo_batman_getty_images

Il riconoscimento facciale del dispositivo di Mountain View ha identificato il volto del supereroe, stampato sulla t-shirt del ragazzo, come quello di un possibile malintenzionato, chiudendo a chiave la porta dell'abitazione

Nest Hello, il video-campanello intelligente di Google, ha chiuso fuori di casa uno sfortunato cittadino statunitense, scambiandolo erroneamente per un possibile malintenzionato. Il motivo? Il proprietario dell’abitazione indossava una maglietta raffigurante Batman. Ironia della sorte, l’Intelligenza artificiale ha confuso il volto del supereroe creato da Bob Kane e Bill Finger per quello di un ladro.
Il sistema di riconoscimento, allarmato da una presenza estranea, ha blindato la porta, costringendo il padrone di casa a inserire il codice pin di backup.

Google Assistant e il riconoscimento facciale

Il campanello video intelligente di Google, che si attiva anche senza che qualcuno lo suoni, è uno dei dispositivi elettronici di ultima generazione per uso domestico. Grazie a un complesso sistema di riconoscimento facciale, il device individua i volti delle persone che si presentano all’uscio di casa ed è in grado di catalogarle all’interno di un proprio database.
Compatibile con lo smart speaker di Google, Nest Hello annuncia, proprio come una sorta di moderno araldo, la presenza dell’ospite. Per quanto intelligente, però, il riconoscimento facciale non sembra in grado di identificare uno stesso individuo qualora questo apporti delle modifiche al proprio aspetto. Nest Hello, per esempio, si troverebbe in imbarazzo ad annunciare il nome di un ipotetico visitatore con indosso un nuovo paio di occhiali.

Caratteristiche e funzioni

Nest Hello presenta un design semplice, costituito da una telecamera e da un grande pulsante, circondato da un anello luminoso di colore blu.
È compatibile con una lunga serie di gadget dell’azienda di Mountain View, quali Google Assistant e Google Home. È possibile, per esempio, programmare le luci dell’ingresso affinché queste si accendano ogniqualvolta un ospite bussi alla porta.
Nest Hello può essere inoltre impiegato come una vera e propria telecamera di sicurezza. Tramite la sua videocamera HD con formato 4:3, dotata anche della visione notturna con led a infrarossi, infatti, è possibile monitorare costantemente ciò che avviene al di fuori della propria abitazione. Il dispositivo conserva nel cloud le ultime tre ore di riprese. Coloro i quali vogliano beneficiare di una cronologia più ampia possono abbonarsi al servizio ‘Nest Aware’, che permette l’archiviazione continua delle registrazioni.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.