Apple, arriva iOS 12: Siri e le notifiche diventano più ‘smart’

Tecnologia
iPhone XS Max (Getty Images)
IPhone_XS_Max_Getty

L’ultima versione del sistema operativo della mela è disponibile per tutti i modelli dall’iPhone 5S in poi, sugli iPad Air e Pro, iPad mini 2 e successivi e iPod touch di sesta generazione
 

iOS 12, l’ultima versione del sistema operativo di Apple è disponibile dal giorno 17 settembre 2018 per tutti i modelli dall’iPhone 5S in poi, sugli iPad Air e Pro, iPad di sesta generazione, iPad di quinta generazione, iPad mini 2 e successivi e iPod touch di sesta generazione.
Durante la presentazione dei nuovi iPhone e dell’Apple Watch Series 4, avvenuta la scorsa settimana, è stata annunciata la cosiddetta Golden Master, che era già a disposizione degli sviluppatori.
iOS 12 è presente ‘di serie’ nei nuovi iPhone XS, XS Max e XR, disponibili nei negozi dal 21 settembre e attualmente preordinabili online.

Installazione, passo dopo passo

L’upgrade in pochi e semplici passaggi. Prima di procedere con l’aggiornamento del sistema operativo è opportuno effettuare il backup del proprio smartphone. Successivamente è possibile scaricare iOS 12 direttamente dal proprio telefonino, seguendo la dicitura aggiornamento software nelle impostazioni. La batteria del dispositivo deve essere carica almeno del 50%. In caso contrario è possibile completare l’installazione collegando l’iPhone alla presa della corrente.
Si può scaricare iOS 12 anche tramite iTunes, connettendo il dispositivo della Mela al computer, utilizzando il cavo USB in dotazione.

iOS 12, ecco le novità

Siri e la gestione delle notifiche diventano più ‘smart’. Una delle principali novità presente nell’ultimo aggiornamento software di Apple è la possibilità di monitorare il tempo di utilizzo dello smartphone tramite la funzione ScreenTime. Quest’ultima crea dei veri e propri report sulle ore trascorse per ogni singola app.
Si può, inoltre, gestire le notifiche raggruppandole in maniera personalizzata, disattivandole del tutto o inviandole direttamente in Centro Notifiche. Anche Siri è più ‘smart’: tramite Shortcuts si può associare a un comando vocale una serie di azioni decise direttamente dall’utente.
Apple ha integrato i dispositivi con ‘app Measure’, l’innovativa applicazione che permette di sfruttare la realtà aumentata per misurare gli oggetti circostanti. Righelli e metri possono anche andare in pensione: l’’app Measure’ fornisce automaticamente le misure di cornici, cartelli e poster, calcolandone anche l’area. In aggiunta, vengono introdotte le memoji, grazie alle quali si può trasformare il proprio volto in una emoji, utilizzabile anche su FaceTime.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24