Messo a punto negli Stati Uniti un robot impollinatore

Tecnologia
Api (Getty Images)
api_getty_images

È dotato di tecnologie all’avanguardia e può distribuire il polline nei fiori con una precisione addirittura superiore rispetto a quella delle api. È stato creato dai ricercatori della West Virginia University 

Le api sono fondamentali per impollinare i fiori e consentire alle colture umane di prosperare. Tuttavia, negli ultimi anni il loro numero è sceso e si teme che questa tendenza possa proseguire in futuro. Per risolvere il problema, almeno parzialmente, alcuni ricercatori della West Virginia University (Wvu) hanno messo a punto un robot autonomo capace di impollinare i fiori con una precisione addirittura maggiore rispetto a quella delle api. Il suo nome è BrambleBee ed è stato presentato in uno studio pubblicato sul sito arXiv. Per ora è stato utilizzato per impollinare i rovi all’interno di una serra, ma in futuro potrà essere impiegato anche in ambiti differenti.

La tecnologia al servizio della natura

Per realizzare BrambleBee, gli scienziati si sono parzialmente ispirati al comportamento delle api. Per impollinare i fiori, il robot utilizza tecniche di ultima generazione di mappatura, percezione visiva, pianificazione del percorso e controllo del movimento.
"Uno dei maggiori problemi dell'agricoltura moderna è nell'impollinazione delle colture”, sostiene Yu Gu, ricercatore presso la West Virginia University. “Il recente declino delle api ha, infatti, minacciato fortemente la produzione. Per cui c'è bisogno urgente di un sistema alternativo di impollinazione".
Il progetto è stato finanziato dal National Institute of Food and Agriculture e dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

Il funzionamento di BrambleBee

Per determinare quali fiori impollinare, BrambleBee svolge un’ispezione iniziale dell’area in cui si trova, valutando tutte le informazioni riguardanti le piante pronte a ricevere il polline, tra cui anche la loro distanza rispetto alla sua posizione. Una volta scelto l’obiettivo, l’automa distribuisce il polline nei pistilli utilizzando un braccio robotico, stando ben attento a non danneggiare i fiori. Secondo i ricercatori, in futuro BrambleBee potrebbe essere impiegato per la creazione di nuovi strumenti agricoli per la mietitura, la potatura e la raccolta della frutta

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.