Facebook, negli Usa il 26% degli utenti ha disinstallato l'app

Tecnologia
Facebook (Getty Images)
facebook_logo_getty

Lo rileva un sondaggio svolto dal Pew Research Center. Il 75% del campione afferma di aver preso questa decisione per proteggere la propria privacy, allarmato dallo scandalo Cambridge Analytica 

Sembrano non avere fine i problemi di Facebook con la privacy degli utenti. Dopo il caso Cambridge Analytica molti fruitori del social media hanno iniziato a perdere fiducia nei confronti della piattaforma di Mark Zuckerberg e delle aziende esterne che al suo interno forniscono giochi, quiz e test per passare il tempo. Un’ulteriore prova di questo fenomeno arriva da uno studio svolto negli Stati Uniti dal Pew Research Center. L’indagine condotta dal centro di ricerca ha svelato che il 26% degli utenti statunitensi ha disinstallato l’app di Facebook dal proprio smartphone. Tra i più giovani la percentuale sale addirittura al 44%.
Ben il 75% del campione sostiene di aver rimosso l’applicazione per tutelare la propria privacy.

La tutela dei dati personali

La ricerca ha coinvolto un campione di utenti di età superiore ai 18 anni. Il 54% dei partecipanti ha dichiarato di aver modificato le impostazioni relative alla privacy lo scorso anno. Quattro su dieci sostengono di essersi presi qualche settimana di pausa da Facebook e il 26% ha disinstallato l’applicazione dallo smartphone. Il 9% del campione ha scaricato i propri dati e metà di chi l’ha fatto ha poi rimosso l’app.

Differenze tra le fasce demografiche

Un dato interessante rilevato dagli autori dello studio riguarda le differenti reazioni che si possono notare analizzando le varie fasce di età. Il 44% degli utenti tra i 18 e i 29 anni ha cancellato l’applicazione, un numero quattro volte superiore rispetto agli over 65. Solo un terzo dei fruitori più anziani ha modificato le impostazioni relative alla privacy, mentre tra i giovani la percentuale di chi l’ha fatto è piuttosto alta (64%).
Un recente report stilato da eMarketer potrebbe in parte spiegare la disaffezione degli under 25 nei confronti di Facebook. I dati forniti dal sito rivelano, infatti, che la popolarità del social media tra i più giovani è in calo, anche a causa della presenza sul mercato di competitor forti come Snapchat

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.