Il giro del Gamescom in 5 giochi

Tecnologia

Cristian Paolini

Getty Images

Ecco la top five dei titoli che ci hanno più intrigato e incuriosito tra quelli in mostra a Colonia

Se l’E3 di Los Angeles è la vetrina dei nuovi videgiochi, il Gamescom di Colonia è l’occasione per provarli. La  fiera che si svolge nella città tedesca dal 21 al 25 agosto è la massima rassegna continentale del settore e anche quest’anno ha regalato conferme per i titoli presentati alla consorella statunitense e riservato sorprese con annunci e novità. Tra la miriade di proposte abbiamo isolato i cinque giochi che ci hanno più intrigato e incuriosito tra quelli in mostra a Colonia.

 

1 Fifa 19

Inutile nasconderlo, con il campionato che è appena iniziato tutti gli appassionati, compreso il sottoscritto, non vedono l’ora di potere mettere le mani sulla simulazione calcistica della EA Sports per emulare al joypad le imprese dei campioni preferiti e consolarsi, almeno virtualmente, in caso di sconfitta della propria squadra del cuore per portarla al successo almeno alla console. A Colonia si è visto qualcosa in più del gameplay con le migliorie al controllo di palla e al dribbling, in vista dell’uscita del 28 settembre, mentre nelle ultime ore è stato annunciato l’accordo con la Lega calcio per i diritti completi della nostra massima serie (GUARDA IL TRAILER).

  
2 Cyberpunk 2077

Cyberpunk is not dead. Soprattutto sotto forma di avventura dinamica, esattamente quello che è questo bel titolo sviluppato da Cd Projekt (quelli di The Witcher 3, per capirci). Dalle nuove immagini mostrate a Gamescom si annuncia davvero un’avventura da vivere tutta d’un fiato, in un futuro distopico dove le Mega corporazioni dominano gli Stati Uniti e proteggono solo i loro dipendenti. La location è la città californiana di fantasia chiamata Night City. Data di pubblicazione che deve ancora essere annunciata (GUARDA IL TRAILER). Magari tramite microchip...

 

3 Sekiro: Shadows die twice 

Di questo gioco ci ha colpito specialmente l’ambientazione suggestiva: il Giappone del 16esimo scecolo. E’ una storia di vendetta con il protagonista impegnato a farsi giustizia dalla fazione rivale rispetto a quella del suo Signore che gli ha reciso un braccio e ha commesso l’imperdonabile errore di non assicurarsi che il nostro fosse davvero deceduto. A noi restituirgli l’onore a colpi di katana e con la protesi bionica (!) misteriosamente impiantatagli dopo l’amputazione subita. Si tratta di un gioco di azione che non contempla la modalità multiplayer con data di uscita prevista il 22 marzo 2019 (GUARDA IL TRAILER).

 

4 Devil May Cry 5

Con l’uscita annunciata per l’8 marzo 2019 l’ultimo capitolo della saga di Devil May Cry (Capcom) minaccia di superare le i precedenti e dare ancora più da fare al cacciatore di demoni Nero, accompagnato dalla partner Nico e dal suo camper. Questa volta l’invasione delle infernali creature sembra essere causata dai semi di un albero demoniaco. Nico fornirà a Nero una serie di armi meccaniche “Devil Breaker” che gli conferiranno poteri extra per sconfiggere le malvagie creature che infesteranno la città di Red Grave e lo schermo del vostro televisore (GUARDA IL TRAILER).

 

5 Dark Pictures Anthology

E a proposito di malvagità, uno degli annunci che hanno suscitato maggiore curiosità è stato quello relativo a una nuova serie di videogiochi a tema Horror da parte di Supermassive Games. Si parte da Man of Medan con uscita nel 2019, e quello che si sa è che la vicenda partirà da una crociera in qui saranno coinvolti quattro turisti americani. Non ci vuole molta immaginazione per capire che l’evoluzione sarà tutt’altro che rilassante (GUARDA IL TRAILER). Anche per chi sarà seduto comodo sul proprio divano con un joypad tra le mani.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.