WhatsApp, arriva a novembre il backup illimitato su Google Drive

WhatsApp logo (Getty Images)
1' di lettura

Sarà possibile salvare tutte le chat e i file presenti sull’app di messaggistica istantanea, senza occupare lo spazio di archiviazione messo a disposizione dall’azienda di Mountain View 

Chiunque utilizzi la funzione di backup di WhatsApp sa bene che, al momento, l’applicazione salva i dati su Google Drive, occupando parte del limitato spazio a disposizione degli utenti. Tutto ciò è destinato a cambiare dal prossimo 12 novembre, data in cui il servizio di archiviazione dell’azienda di Mountain View si aggiornerà, rendendo illimitato lo spazio a disposizione per effettuare il backup delle chat e dei file dell’applicazione di messaggistica istantanea. Questi dati, quindi, non influiranno sulla quantità di Gigabyte offerta da Google Drive.
C’è però un inconveniente. Tutti i backup che negli ultimi dodici mesi non sono stati aggiornati verranno cancellati per sempre: è quindi consigliabile scaricarli in locale.
Drive mette gratuitamente a disposizione 15 Gigabyte a tutti gli utenti in possesso di un account Google. Chiunque desideri avere un maggiore spazio di archiviazione deve pagare una quota mensile che varia in base ai vari piani disponibili.

Spazio senza limiti per le proprie chiacchierate

Chiunque voglia utilizzare il nuovo servizio di archiviazione senza limiti, dovrà rispettare una serie di requisiti che, però, non appaiono troppo difficili da soddisfare. Il primo prevede che, per poter creare il backup, sia necessario avere spazio libero sul proprio dispositivo mobile su cui si è installata l’applicazione di messaggistica. Il secondo è dotarsi di un account Google attivo. Per gli utenti Android, infine, sarà necessario essere in possesso di uno smartphone con un sistema operativo aggiornato almeno alla versione 2.3.4.

Attenzione ai dati sensibili

WhatsApp ha sottolineato che le chat, le immagini e i file salvati su Google Drive non saranno protetti dalla crittografia presente nell’applicazione. Se qualcuno dovesse riuscire a entrare in possesso dei backup, potrebbe dunque accedere a tutti i dati, tra cui informazioni personali, numeri di telefono, indirizzi e-mail e contatti. È consigliabile, dunque, prestare particolare attenzione a ciò che si sceglie di salvare all’interno del proprio Google Drive. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"