Alexa e Cortana, gli assistenti vocali di Amazon e Microsoft collaborano tra loro

Tecnologia
Foto di archivio (Getty Images)
hey-google_getty_images

Gli utenti possono parlare con un dispositivo virtuale attraverso l’altro, tramite l’utilizzo di semplici comandi vocali: 'Cortana apri Alexa', oppure 'Alexa apri Cortana' 

Amazon e Microsoft hanno ufficialmente dato il via alla collaborazione tra i loro assistenti vocali, esattamente a un anno di distanza dall’annuncio della volontà di realizzare una partnership per espanderne la portata e le capacità.
Da ora, gli utenti possono parlare con un assistente attraverso l’altro, tramite l’utilizzo di semplici comandi vocali: “Cortana apri Alexa”, oppure “Alexa apri Cortana”.
Secondo quanto riportato dal Washington Post, i dati raccolti da ciascun assistente saranno controllati direttamente dalle rispettive aziende e dovranno essere attinenti alle proprie specifiche politiche sulla privacy. Nessuna informazione verrà, invece, condivisa tra le due società, come ha spiegato Jeffrey P. Bezos, l’amministratore delegato di Amazon: “Quando un utente utilizza Alexa per interagire con il dispositivo di Microsoft, quello di Amazon invia la sua voce in streaming direttamente a Cortana e restituisce al fruitore la risposta di quest’ultimo”.

La partnership Cortana-Alexa

La partnership collega due Assistenti Virtuali (AV) che hanno peculiarità complementari, per permettere agli utenti di poter usufruire di un servizio migliore. Come ha rivelato l’analista Werner Goertz di Gartner, Amazon, grazie ad Alexa, è leader sul mercato degli altoparlanti dotati di intelligenza artificiale e ha una vasta conoscenza delle modalità di acquisto ed utilizzo degli elettrodomestici. Cortana, l’AV della società d’informatica di Washington, presente in Windows 10, invece, vanta una profonda integrazione con il software Office, utilizzato comunemente sul posto di lavoro.
Il servizio di partnership è disponibile tramite i dispositivi Echo, quelli di Windows 10 e gli speaker Harman Kardon Cortana di Microsoft. Un utente in possesso di un altoparlante con Alexa, per esempio, può chiedere all’AV di Amazon l’apertura di Cortana per visualizzare e controllare le proprie e-mail o per fissare degli appuntamenti.
Le due società hanno inoltre spiegato che l’integrazione sarà inizialmente limitata e disponibile sono negli Stati Uniti e in lingua inglese. Amazon ha invece anticipato che in futuro verranno aggiunte altre funzionalità quali, la musica in streaming e l’ascolto di audiolibri.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.