Virus e minacce, l'estate è la stagione preferita dei cyber-criminali

Tecnologia
D'estate si è più esposti al rischio di malware (ANSA)
schermo_computer_ansa

Secondo uno studio condotto dalla società di sicurezza Check Point, negli ultimi mesi si sarebbe registrata una vera e propria esplosione di malware 

Oltre che per gli studenti ed i lavoratori, l'estate sembra essere la stagione preferita anche per gli hacker e i cyber-criminali. Secondo quanto afferma la società di sicurezza Check Point, infatti, negli ultimi mesi, anche in Italia, si sarebbe registrata una vera e propria esplosione di virus, in grado di mettere a repentaglio la sicurezza dei navigatori. Uno dei virus più temibili in circolazione è il famigerato Dorkbot, un trojan in grado di rubare informazioni bancarie e che ha colpito circa il 7% delle aziende di tutto il mondo.

Mai abbassare il livello di guardia

Un allarme lanciato anche da Maya Horowitz, manager di Check Point: "Abbiamo registrato un'ondata di attacchi che utilizzano i trojan bancari anche nella scorsa estate - sottolinea la dirigente -. Probabilmente, in questo periodo, i criminali informatici prendono di mira i turisti, meno attenti in vacanza alle misure di sicurezza, che potenzialmente accedono all'home banking attraverso dispositivi condivisi e connessioni meno sicure".
Dorkbot, però, non è l'unico virus in grado di rovinare le tanto attese ferie estive degli ignari vacanzieri. Esistono infatti numerosi malware, come Emotet e Ramnit, in grado addirittura di sottrarre credenziali bancarie e password dei server Ftp, che trasferiscono i file ai computer. Nonostante la loro grande pericolosità, Dorkbot e Ramnit sono solo al settimo ed al decimo posto della classifica dei virus più diffusi in Italia secondo gli studi condotti da Check Point. Il primato ben poco invidiabile spetta infatti a Coinhive, un virus in grado di generare criptovalute all'insaputa degli utenti e che ha infettato oltre il 17% delle imprese locali.

Un'estate cyber-sicura

Per provare a prevenire il rischio di imbattersi in uno di questi virus, si possono seguire alcuni semplici consigli. In primo luogo bisogna sfruttare reti Wi-Fi sicure, disattivando la connessione wireless quando si esce di casa. Importante, poi, tenere sempre aggiornate le proprie password, cercando di evitare di utilizzare le medesime credenziali per punti di accesso differenti. Ultima misura di sicurezza, ma non certo per importanza, quella di aggiornare costantemente i propri dispositivi al fine di impedire l'accesso ai malintenzionati attraverso le vulnerabilità del proprio device.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.