Sony pensa al rilancio della PlayStation Classic mini

La prima PlayStation ha esordito nel 1994 (Getty Images)
2' di lettura

Dopo Nintendo, la casa giapponese potrebbe cavalcare la tech-nostalgia, ripescando la prima edizione della console. Potrebbe essere una mossa in attesa della PS5

Sony potrebbe rilanciare la PlayStation in versione classic e mini. Lo ha affermato il presidente e ceo di Sony Interactive Entertainment Takeshi Kodera. Sarebbe un'edizione in dimensioni ridotte del modello lanciato nel 1994, con la tipica colorazione grigia e un design vintage molto lontano dal "monolite" nero tipico degli ultimi anni.

Anche la PS diventa vintage

Se sarà "mini", la console vintage potrebbe essere molto simile alla PS One, riedizione "tascabile" arrivata nel 2000 per affiancare la PlayStation 2. Per ora si tratta di ipotesi, ma Kodera ha confermato che non sono infondate. In un'intervista al sito Mantan Web ha affermato che "la compagnia ripropone sempre asset passati e penso che ci siano diversi modi per farlo. Ci sono discussioni interne in corso". Per ora non sono stati forniti tempi certi, ma il lancio non sembra imminente. Di sicuro c'è il grande richiamo delle console vecchio stile. Ad assecondare la tendenza è stata anche Nintendo, riproponendo NES Classic e SNES Classic, senza dimenticare il Sega Mega Drive Mini e Atari VCS. Capitolo a parte per le voci di prossime uscite, come quella che vuole l'imminente arrivo di un Nintendo 64 "mini" o l'eterna promessa di un nuovo Game Boy.

Tra Mini e PlayStation 5

Sony non ha fretta, ma la PlayStation Classic potrebbe essere un buon riempitivo (non certo un sostituto) in vista della PlayStation 5. Anche se non sono state indicate scadenze, le dichiarazioni dei dirigenti giapponesi sembrano indicare che la prossima versione della console non arriverà a breve. Di certo non nel 2019. In una conferenza dello scorso 22 maggio, i cui contenuti sono stati riportati su Twitter dal giornalista del Wall Street Journal Takashi Mochizuki, Kodera ha affermato che "la PS4 è entrate nella fase finale del suo ciclo". Tra il lancio della PS3 e quello della PS4 sono passati sette anni. Se l'intervallo fosse lo stesso, la scadenza sarebbe nel 2020. Ed è in questo lasso di tempo che si potrebbe inserire il debutto di una PS Mini: un dispositivo complementare per aggiungere un po' di peso al fatturato.

Leggi tutto
Prossimo articolo