SpaceX, il 6 febbraio il lancio di una Tesla in orbita

Tecnologia
GettyImages-spacex

Il nuovo razzo sarà in grado di trasportare carichi quasi tre volte più pesanti rispetto ai suoi predecessori. Per celebrare il primo lancio, il vettore trasporterà una Roadster, ultima vettura della casa automobilistica

Il nuovo Falcon Heavy, il razzo nato per portare carichi pesanti e che potrebbe rivelarsi importante per gli affari futuri di SpaceX, sarà spedito in orbita il prossimo 6 febbraio. Si tratta del primo lancio vero e proprio per l'ultima creazione della società di Elon Musk. Il carico, per questo viaggio inaugurale, sarà una Tesla Roadster di colore rosso ciliegia: la prossima vettura sportiva della casa automobilistica.

Falcon Heavy

Il Falcon Heavy sarebbe in grado di trasportare carichi circa tre volte più pesanti, rispetto ai razzi che l'hanno preceduto. Un'innovazione attorno alla quale Elon Musk ha voluto ricamare un evento di marketing di innegabile effetto. Il primo lancio del razzo sarà infatti anche l'occasione per promuovere l'ultima vettura di casa Tesla: la Tesla Roadster. "Una macchina rossa per un pianeta rosso", è lo slogan della missione, la cui destinazione è, per l'appunto, Marte. A chi gli domandava su Twitter lo scopo di questo lancio, di evidente natura pubblicitaria, Musk ha risposto con ironia: "Mi piace l'idea di una macchina alla deriva perenne nello spazio, magari riscoperta fra milioni di anni da una razza aliena".

Il lancio

Il prossimo 6 febbraio, dunque, il Falcon Heavy accenderà i motori, dalla base del Kennedy Space Center. Dalla stessa base decollarono le famose missioni Apollo e Shuttle della Nasa. Il test preliminare è già stato compiuto con successo lo scorso 24 gennaio e tutto sembra pronto.

Tecnologia: I più letti