Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Chi è Simona Quadarella, la nuova stella del nuoto italiano

Foto Getty
3' di lettura

Classe 1998, romana, esplode agli Europei di Budapest nel 2017 dove ottiene  tre ori. Nel 2018 il primo trionfo mondiale, nei 1500 metri stile libero, con il nuovo record italiano. E un argento negli 800 dopo una battaglia con la campionessa Katie Ledecky

Un talento cristallino che ha mantenuto le promesse, con la consacrazione del primo oro mondiale e un obiettivo: diventare la nuotatrice azzurra più vincente e apprezzata, la vera erede della “divina” Federica Pellegrini. Tutto questo è Simona Quadarella, campionessa mondiale in carica dei 1500 stile libero e vicecampionessa negli 800, oltre che vincitrice di tre ori agli Europei di Glasgow. L’ultimo trionfo è l’oro negli 800 agli Europei in vasca corta del 2019.

Gli esordi e la prima medaglia mondiale

Romana, classe 1998, Simona si tessera per il Circolo Canottieri Aniene e non ancora diciottenne comincia a gareggiare per le Fiamme Rosse, la sezione sportiva dei Vigili del Fuoco. Si distingue per il grande carattere, la tenacia e l’attitudine al sacrificio. Dopo numerose vittorie nelle categorie giovanili, Quadarella, allenata da Christian Minotti, conquista nel 2014, la medaglia d'oro ai Giochi olimpici giovanili estivi di Nanchino negli 800 metri stile libero. Comincia a far parlare di sé tra i “grandi” nel 2016 e partecipa per la prima volta a un Mondiale a Budapest nel 2017, ottenendo subito un bronzo nei 1500 metri stile libero. Ferma il cronometro sul tempo di 15'53"86, decima prestazione mondiale.

I primi successi

Nel 2018 è la volta dell’esordio a un campionato europeo. A Budapest, Quadarella realizza una tripletta da sogno: oro nei 1500, negli 800 e nei 400 stile libero. Nello stesso anno partecipa per la prima volta ai Mondiali di nuoto in vasca corta, che si tengono in Cina a Hangzhou, è anche qui è un successo: conquista la medaglia d'argento negli 800 stile libero con il tempo di 8'08"03.

La consacrazione con l’oro ai Mondiali

Nemmeno un anno dopo, la consacrazione definitiva: ai Mondiali di Gwangju (Corea del Sud) Quadarella trionfa nei 1500 stile libero ottenendo un oro storico. Un successo condito dal nuovo record italiano con il tempo di 15'40''89, di quasi quattro secondi inferiore al primato precedente, appartenente ad Alessia Filippi e risalente ai Mondiali di Roma di quasi 10 anni prima. La stessa impresa non riesce negli 800, dove Quadarella si deve accontentare della medaglia d'argento dopo una battaglia serrata con la statunitense Katie Ledecky. A soli 20 anni, Simona Quadarella è già una stella che brilla, e non sembra avere l’intenzione di spegnersi tanto presto.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"