Juventus, Pogba non si opera: il francese punta al rientro a metà settembre

Sport
©Getty

Il centrocampista non si sottoporrà a intervento chirurgico ma sosterrà una terapia conservativa per recuperare dalla lesione al menisco riportata nella tourné statunitense dei bianconeri. Ritorno in campo previsto per metà settembre

ascolta articolo

Paul Pogba ha preso la sua decisione. Nessun intervento chirurgico per recuperare dall'infortunio al menisco patito nel corso del pre-campionato con la maglia della Juventus. Il centrocampista francese si sottoporrà invece a una terapia conservativa che lo terrà fermo per almeno cinque settimane. Rientro in campo previsto dunque per metà settembre. 

Salva la partecipazione al Mondiale

leggi anche

Dalla Juve a Milan e Inter: le nuove maglie per la stagione 2022-23

A dissudare il centrocampista francese dall'eseguire l'intervento, non solo la prospettiva di tornare a indossare laa maglia bianconera solo nel 2023: se si fosse operato, sarebbe infatti stato costretto a salare la Coppa del Mondo che si giocherà in Qatar il prossimo inverno. Pogba, tornato alla Juventus quest'estate dopo sei anni al Manchester United, aveva rimediato una lesione al menisco del ginocchio destro durante una sessione di allenamento durante la tournée della Juve negli Stati Uniti.

In campo a metà settembre

Dopo aver chiesto il parere di diversi specialisti sull'ipotesi di un trattamento e per chiarire se fosse necessaria un'operazione, il francese ha optato per il male minore, seppur col rischio di nuovi infortuni. Il giocare salterà l'inizio del campionato di Serie A, previsto per il 13 agosto, ma potrebbe tornare già a metà settembre.

Sport: I più letti