F1, Sebastian Vettel ha annunciato il ritiro a fine stagione

Sport

A 35 anni appena compiuti, e quattro Mondiali vinti, il pilota dell'Aston Martin lascerà la Formula 1 al termine del Mondiale. L'annuncio del suo ritiro è arrivato su Instagram, su un account appena creato. Il tedesco continuerà a gareggiare fino all'ultimo Gran Premio, quello di Abu Dhabi, che sarà il suo 300esimo

ascolta articolo

Sebastian Vettel, vincitore di quattro titoli mondiali in Formula 1, ha annunciato il ritiro a fine stagione dopo 15 anni di gare e trionfi. Lo ha fatto con un video su Instagram, in un account appena creato. Il tedesco, 35 anni, è stato campione del mondo nel 2010, 2011, 2012 e 2013, sempre al volante della Red Bull. Vincitore di 53 Gran Premi, è secondo solo al britannico Lewis Hamilton (103) e al suo connazionale Michael Schumacher (91). Dopo essere passato alla Ferrari dal 2015 al 2020, è arrivato all'Aston Martin nel 2021, senza aver ottenuto vittorie, finora. Vettel continuerà a gareggiaren fino all'ultimo Gran Premio, quello di Abu Dhabi, che sarà il suo 300esimo.

L'addio per dedicare tempo alla famiglia e all'attivismo sul clima

vedi anche

F1, Gp Francia: Verstappen vince, poi Hamilton e Russel. VIDEO

Il pilota tedesco ex Ferrari ha spiegato che l'automobilismo è una grande passione ma non lo definisce "come persona" anche perché ha degli aspetti che ha "imparato a odiare". Dietro la decisione c'è la volontà di dedicare più tempo alla moglie e ai tre figli e probabilmente il suo convinto impegno per la lotta ai cambiamenti climatici. A maggio, rispondendo a una domanda se non si sentisse ipocrita nel professarsi ambientalista nel circo super inquinante della Formula 1, Vettel aveva risposto: "Questa è una domanda che mi pongo ogni giorno e non sono un santo".

Vettel: "Ho lavorato con molte persone fantastiche"

leggi anche

Tour de France 2022, vince Vingegaard. Ultima tappa Parigi a Philipsen

Anche l'Aston Martin ha ufficializzato la scelta del suo pilota ricordando che è al terzo posto nella classifica dei driver più vincenti, in termini di Gp. "Gli abbiamo detto che speravamo continuasse con noi l'anno prossimo", ha riferito il presidente esecutivo della scuderia inglese, Lawrence Stroll, "ma alla fine ha fatto ciò che ritiene giusto per sé stesso e la sua famiglia, e ovviamente rispettiamo la sua scelta". "Ho avuto il privilegio di lavorare con molte persone fantastiche negli ultimi 15 anni, ce ne sono troppe da menzionare e ringraziare", ha detto Vettel, "negli ultimi due anni sono stato un pilota dell'Aston Martin e, sebbene i nostri risultati non siano stati buoni come speravamo, abbiamo lavorato per mettere insieme un team che puo' correre ai massimi livelli nei prossimi anni".

Sport: I più letti