Coppa Italia, Inter-Roma 2-0: nerazzurri in semifinale con i gol di Dzeko e Sanchez

Sport
©Ansa

Ai quarti la squadra di inzaghi la sblocca dopo due minuti e raddoppia nella ripresa. Giallorossi vicini al gol in diverse occasioni con Zaniolo e Oliveira. Nel primo tempo infortunio per Bastoni: un problema alla caviglia lo costringe a lasciare il campo. San Siro accoglie Mourinho con cori, applausi e striscioni

L'Inter batte la Roma 2-0 ai quarti di Coppa Italia e vola in semifinale. Domani alle 21 tocca a Milan-Lazio, giovedì i match Atalanta-Fiorentina (ore 18) e Juventus-Sassuolo (ore 21). Le semifinali di andata verranno disputate mercoledì 2 marzo, mentre quelle di ritorno mercoledì 20 aprile. La finale, invece, è in programma per mercoledì 11 maggio all'Olimpico. Prima dell’inizio della partita San Siro ha accolto José Mourinho con un boato e un lungo applauso. Lo Special One è tornato per la prima volta in un Meazza interista 4.293 giorni dopo l'ultima panchina da allenatore nerazzurro (il 9 maggio 2010, Inter-Chievo 4-3)."Bentornato a casa Josè", è lo striscione che la Curva Nord nerazzurra ha esposto prima della gara, a cui è seguito il classico coro dedicato all'allenatore, cantato da tutto lo stadio compreso lo spicchio riservato alla tifoseria romanista, con il portoghese che ha risposto salutando la Curva. Il tecnico, che nell'ultima annata a Milano aveva conquistato il Triplete alla guida dell'Inter sfilando sia lo scudetto che la Coppa Italia proprio alla Roma, era già tornato a San Siro ma mai per sfidare i nerazzurri.

La cronaca di Inter Roma 2-0

leggi anche

Calcio, due turni di stop a Bastoni. Derby: multa Martinez-Hernandez

A San Siro l’Inter parte fortissimo: dopo due minuti dal fischio d’inizio passa in vantaggio con Dzeko che sfrutta un assist di Perisic, poi colpisce una traversa con Barella e va vicina al raddoppio in un altro paio di occasioni. Al 20’ Roma vicino al pari con Zaniolo che si fa parare una conclusione da Handanovic da distanza ravvicinata. Al 44' infortunio per Bastoni: un problema alla caviglia lo costringe a lasciare il campo. Nella ripresa giallorossi di nuovo a un passo dal pareggio: prima con Oliveira e poi con Zaniolo che anticipa Handanovic in uscita, calcia a porta vuota, Skriniar salva sulla linea, ma il giocatore della Roma era in fuorigioco. Al 68’ arriva il raddoppio dell’Inter che chiude il match: i nerazzurri recuperano palla, Sanchez la controlla e mira verso la porta di Rui Patricio, conclusione potentissima che termina sotto l'incrocio dei pali.

Il tabellino di Inter-Roma 2-0

leggi anche

Covid, verso capienza degli stadi al 75% da marzo

2' Dzeko, 68' Sanchez

 

INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Bastoni (45' st De Vrij); Darmian, Barella (39' st Calhanoglu), Brozovic, Vidal (39' st Vecino), Perisic (39' st Dumfries); Dzeko (31' st Lautaro), Sanchez. All.: S.Inzaghi

 

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez (1' st Kumbulla); Karsdorp, Veretout (25' st Cristante), Oliveira (25' st Pellegrini), Vina (31' st El Shaarawy); Mkhitaryan; Zaniolo, Abraham (44' st Afena-Gyan). All.: Mourinho

 

Ammoniti: Zaniolo e Mancini per gioco falloso, Mourinho per proteste

Sport: I più letti