Milan-Spezia, l'Aia si scusa per gli errori dell'arbitro Serra. VIDEO

Sport

Finale clamoroso a San Siro: in una manciata di minuti i rossoneri passano dal possibile 2-1 di Messias all’1-2 di Gyasi. Sotto accusa la decisione dell’arbitro, che si è subito scusato anche in campo, di non concedere il vantaggio alla squadra di Pioli

L’Aia porge le scuse al Milan. Per l'errore dell'arbitro Marco Serra durante il match di San Siro contro lo Spezia (finito 1-2 per gli spezzini) sono infatti arrivate le scuse dell’associazione arbitri, con le parole del vice designatore della Can di serie A, Andrea Gervasoni, ai dirigenti rossoneri.

Cos’è successo durante Milan-Spezia

vedi anche

Gli highlights delle partite di lunedì 17 gennaio

Un finale incredibile a San Siro. Durante il forcing finale dei rossoneri, con il risultato sull’1-1, al 92’ l'arbitro Serra ha fischiato un fallo al limite dell'area a favore del Milan senza accorgersi del vantaggio dei rossoneri, che nel frattempo erano andati in gol con Messias. Inutili le proteste dei giocatori di Pioli. L’arbitro Serra, consapevole dell’errore, si è scusato immediatamente con i rossoneri. Ma la beffa è arrivata pochi minuti dopo. Dal possibile 2-1 per la squadra di Pioli, infatti, si è arrivati al gol vittoria di Gyasi, una manciata di minuti dopo.

Errrore decisivo ai fini della classifica

Qui Milan

Pioli: "Responsabilità nostre e dell'arbitro. Abbiamo perso lucidità"

"Mi dispiace davvero". Sarebbero state queste le parole a fine partita pronunciate dal vice designatore della Can di serie A, Andrea Gervasoni incontrando i dirigenti del Milan. Dunque nessuna posizione ufficiale da parte dell'AIA, per ora, ma da parte del mondo arbitrale c'è l'ovvio rincrescimento per uno sbaglio apparso evidente a tutti e dalle conseguenze determinanti ai fini della classifica. Per l’arbitro Serra si annuncia un lungo stop.

I giocatori del Milan, quasi increduli, protestano con l'arbitro Serra

Sport: I più letti