Caso Sextape, Benzema condannato a un anno di carcere con la condizionale

Sport
©Getty

Questa mattina la sentenza del tribunale di Versailles che ha riconosciuto l'attaccante del Real Madrid complice nel tentativo di ricatto dell'ex compagno di nazionale Valbuena

Karim Benzema è stato condannato a un anno di carcere, con la condizionale, per il caso "sextape". L'attaccante del Real Madrid e della nazionale francese è stato riconosciuto colpevole di aver esortato l'ex compagno di squadra Mathieu Valbuena a pagare un riscatto ad alcuni malavitosi, entrati in possesso di un suo video hard.

La condanna

leggi anche

Champions League, Chelsea-Juventus 4-0. Blues primi nel girone

"Karim Benzema è stato coinvolto personalmente nel tentativo di convincere Mathieu Valbuena a incontrare il suo uomo di fiducia", ha spiegato la corte del tribunale penale di Versailles, ovvero convincerlo a incontrare i ricattatori per impedire la diffusione del video. ll giocatore, che non ha partecipato al processo per l'impegno di questa sera in Champions contro lo Sheriff, è stato condannato anche al pagamento di una multa da 75mila euro. Sono stati giudicati colpevoli anche gli altri quattro imputati: Axel Angot, Mustapha Zouaoui, Younes Houass e Karim Zenati. Per l'attaccante francese si prospetta già la possibilità di ricorrere in appello.

 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.