Italia-Svizzera, Mancini: "Ci dispiace per gli infortuni, ma faremo bene"

Sport
©Getty

Alle 20.45 di domani, venerdì 12 novembre, la Nazionale affronterà la Svizzera in una partita che potrebbe risultare decisiva per la qualificazione ai prossimi Mondiali

Domani si va in campo, per guadagnarsi i Mondiali in Qatar. Alla vigilia della sfida contro la Svizzera, il ct azzurro Roberto Mancini ha presentato la partita dalla pancia dell'Olimpico: "Lo stadio ci darà una grande mano, giocare qui è sempre bello, agli Europei il pubblico ci ha sempre sostenuto e domani sarà la stessa cosa. Sarà una bella partita, i ragazzi faranno bene".

Tranquillità e concentrazione

leggi anche

Calcio, la Nazionale in visita ai pazienti del Bambino Gesù di Roma

"È una sfida importante ma è sempre una partita di calcio - ha continuato - se facciamo quello che sappiamo abbiamo molte possibilità, quindi dobbiamo restare tranquilli e i ragazzi lo sono, stanno bene ma sono concentrati".

Infortuni

"Ci dispiace per Immobile e Chiellini, ma è un po' per tutte le Nazionali la stessa cosa, gli infortuni possono essere un po' di più in questa fase. Ma noi siamo in una situazione positiva, sappiamo ciò che siamo come squadra e dobbiamo restare tranquilli. Domani sarà una gara difficile".

Centravanti

leggi anche

Nazionale, forfait di Zaniolo e Pellegrini: convocato Cataldi

"Belotti? Abbiamo l'allenamento di oggi, domani mattina. Ma qualsiasi decisione prenderemo sono sicuro che giocheremo bene. L'allenamento di oggi è importante, in questi due giorni i ragazzi hanno soprattutto recuperato. Comunque Belotti ha chance di giocare".

Crescita

"La squadra non è cambiata molto dall'Europeo, credo che abbia ancora ampi margini di miglioramento e che possa diventare acora più forte da qui al Mondiale", ha concluso il ct.

Sport: I più letti