Rivoluzione arbitri, decisioni più discusse saranno spiegate via web

Sport
©Getty

Quattro allenatori fermati per un turno.  Ad accedere le discussioni sono le scelte arbitrali nell'ultima giornata di campionato. Forse anche per questo si annuncia una piccola rivoluzione in stile Uefa anche per le nostre giacchette nere

La domenica calcistica nella massima serie è terminata con 4 espulsioni tra gli allenatori. Mourinho, Spalletti, Inzaghi e Gasperini hanno lasciato il rettangolo di gioco prima del tempo. Il designatore degli arbitri Gianluca Rocchi difende le decisioni dei colleghi e chiede rispetto da parte degli allenatori. Quello che fischiano le giacchette nere sarà presto discusso via web con una rivoluzione in stile Uefa che interessa una delle categorie più amate e discusse dell'intero Paese. Il cambiamento va detto che non sarà immediato ma verrà attuato durante la stagione in corso. 

Cosa cambierà tra gli arbitri 

Il nuovo corso della classe arbitrale sarà gestito dal presidente dell'AIA, Alfredo Trentalange. Per le giacchette nere che oggi sono rappresentate da un mix di giovani ed esperti, i casi più delicati e discussi saranno dunque discussi via web. Tanto per fare un esempio, il rigore assegnato da Orsato in Juventus-Roma sarà spiegato on line in modo analitico. Recentemente l'Uefa aveva effettuato un'analitica valutazione via web in occasione della finale di Nations League tra Francia e Spagna. Aveva infatti fatto discutere il gol decisivo di Mbappé che era apparso in fuorigioco ma che era stato rimesso in gioco da un tocco dello spagnolo Eric Garcia. 

 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.