Premier League, il Tottenham esonera Mourinho: la decisione presa dopo l'ultimo pareggio

Sport
©IPA/Fotogramma

Sulla decisione pesano i deludenti risultati in Premier League per gli Spurs, ora settimi con cinque punti di ritardo sul quarto posto. Per la società è fondamentale il raggiungimento di un piazzamento valido per la Champions

Scatta l'esonero per Josè Mourinho. Il tecnico portoghese non è il manager del Tottenham. La società sportiva ha deciso di licenziare Mou dopo l'ultimo pareggio dello scorso venerdì sera sul campo dell'Everton.

L'esonero dopo i deludenti risultati in Premier

approfondimento

Calcio, 160 anni fa la prima partita: la storia

Dietro la decisione ci sono, in generale, i deludenti risultati in Premier League per gli Spurs, ora settimi con cinque punti di ritardo sul quarto posto. Per il club il raggiungimento di un posto in classifica che valga la Champions è un obiettivo fondamentale. Il Tottenham affronterà domenica prossima il Manchester City, nella sfida finale per la Coppa di Lega, altro traguardo importante per il Tottenham.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.