Calcio, 160 anni fa la prima partita: la storia

Sport

Mentre la Serie A va in ferie per qualche giorno, la Premier inglese, per tradizione, attende con ansia il Boxing Day. Tutto è cominciato durante il Santo Stefano del 1860, quando Hallam FC e Sheffield FC si sfidarono nella prima partita di football tra club al mondo, che è anche il primo derby della storia

Nato in Inghilterra a metà del 1800, il calcio moderno era prerogativa dei figli delle famiglie benestanti che ci giocavano a scuola. Le classi formate da dieci alunni arrivavano a undici con il maestro, si sfidavano tra loro con regole spesso diverse tra gli istituti scolastici. Almeno fino a quando alcuni iscritti dell'Università di Cambridge proposero di fare una riunione con altri undici rappresentanti delle varie scuole e club inglesi, quali Eton, Rugby, Winchester e Shrewsbury, per trovare una convenzione comune. Dalla lunga riunione, durata otto ore, vennero stilate le primitive regole del calcio, conosciute anche come Regole di Cambridge.

Le regole base del gioco moderno

approfondimento

Calcio, France Football sceglie gli 11 più forti di sempre

Presto a questo regolamento si aggiunsero nuove norme grazie all'intervento di Nathaniel Creswick, un calciatore che nel 1857, insieme all'amico e collega William Prest, fondò lo Sheffield Football Club: il club più antico del mondo. Da subito i due calciatori studiarono regole e codici per la costruzione di una regolamentazione condivisa. Dopo due anni di dibattiti ed esperimenti, pubblicarono il loro codice di leggi standardizzate che sono diventate le basi del gioco moderno. Il Rulebook del 1859 è quindi la prima raccolta ufficiale di norme del calcio ed è a esso che si devono invenzioni di regole valide ancora oggi come: il fuorigioco, il calcio d'angolo, la rimessa, la punizione, il cross e i diversi falli ma anche la durata della partita di 90 minuti e la divisione della stessa in due tempi da 45.

Il primo derby della storia

In quegli anni iniziarono a nascere diversi club di calcio e proprio vicino a Sheffield, nel 1860, si costituì l'Hallam FC che diventò velocemente la squadra da sfidare in un derby che viene onorato ancora oggi. Sheffield FC e Hallam FC si scontrarono per la prima volta il 26 dicembre di 160 anni fa in una partita giocata secondo le nuove regole stabilite dai fondatori dello Sheffield FC. Il match si giocò a Sandygate Road, casa dell'Hallam ma il primo derby della storia fu vinto dalla squadra più antica per 0-2 con il primo gol di sempre segnato da William Prest.

Una tradizione che continua

Riconosciuta dalla FA (The Football Association), dalla Federazione inglese e dalla FIFA come squadra più antica del mondo, lo Sheffield Fc ora milita nella NPL One South, mentre l'Hallam FC si trova nella divisione NCEL 1, due campionati inferiori: in questo modo le squadre non possono incontrarsi in gare ufficiali. Nessun problema: ogni anno, in una data che non è necessariamente il 26 dicembre ma, anzi, spesso cade d'estate, i due club si sfidano nell'Alan Cooper Barstool Trophy, per portare avanti la tradizione del derby più antico. L'ultimo match ha visto lo Sheffield Fc vincere per 4 a 0 contro i rivali dell'Hallam FC.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.