Francesca Piccinini si ritira: addio alla pallavolo a 42 anni

Sport

Dopo tantissime vittorie con l’Italia e chiusa la stagione con Busto Arsizio, la campionessa del mondo nel 2002, ha deciso di dire definitivamente addio all'attività agonistica. "E' giusto così: largo alle giovani", ha detto in un'intervista

LA FOTOSTORY

 

Francesca Piccinini a 42 anni si ritira. Una delle giocatrici simbolo della pallavolo italiana, campionessa del mondo nel 2002 e con una lunga carriera alle spalle, ha deciso di dire definitivamente addio all'attività agonistica. La schiacciatrice toscana, di Massa, protagonista di tante imprese nella pallavolo italiana nel club e, soprattutto, in Nazionale. Nell’ultima stagione poche le apparizioni in campo. "Basta, smetto. Sono sicura al cento per cento. E' giusto così: largo alle giovani" ha detto la Piccinini in un'intervista al Corriere della Sera.

Una "decisione sofferta"

approfondimento

Francesca Piccinini, dall’esordio al ritiro: tutte le foto

"Non ci ho dormito la notte - dice Piccinini - Ci ho pensato e ripensato. E' difficile staccarsi dalla vita che ho fatto per quasi 30 anni e sognavo da quando ne avevo 8. Mi fa fatica anche dirlo. Ora cercherò di capire. La Piccinini confessa che "avrei dovuto uscire di scena con la settima Champions, a Novara, vinta a 40 anni. Ma poi Busto mi ha fatto una corte spietata. La verità è che mi sento sempre quella ragazzina che guardava i cartoni di Mila e Shiro alla tv e anche adesso che esco dalla bolla ovattata dello sport per entrare nella vita vera non voglio perderla, quella ragazzina: continuerò a coltivarla".

Progetti per il futuro

"Busto Arsizio, la mia ultima squadra, mi ha chiesto di restare a far parte del progetto - preosegue la campionessa della pallavolo- In quale ruolo, si vedrà. Per il resto, non mi precludo nulla: allenare, commentare il volley alla tv, quei reality a cui ho detto no quando le mie giornate ruotavano intorno allo sport. Si chiude una porta, se ne apriranno altre, spero".

Le vittorie

Un oro Mondiale, un oro, due argenti e un bronzo europeo, un oro in coppa del Mondo e in Grand Champions Cup, cinque volte sul podio nel Grand Prix, quattro volte all’Olimpiade. Esordio in Nazionale nel 1995, a soli 16 anni. 5 scudetti, 4 Coppa Italia, 5 Supercoppa, 7 Champions League, 1 Challenge Cup, 1 Coppa Cev, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa europea. Da Bergamo a Novara, da Modena a Casalmaggiore, passando per una stagione in Brasile. Francesca fu la prima giocatrice italiana nella Superliga.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.