Sorteggio Europa League 2020 2021: data, orario, criteri e fasce per i gironi

Sport

Alle 13 a Nyon, in Svizzera, è iniziata la composizione dei gruppi della competizione continentale. La prima giornata è fissata per il 22 ottobre. Finale il 26 maggio al Gdańsk Stadium in Polonia

Venerdì 2 ottobre alle 13 alla Casa del Calcio Europeo di Nyon, in Svizzera, è cominciato il sorteggio dei gironi di Europa League. Il Siviglia ha battuto l'Inter nella finale 2019/20 e ha vinto la Coppa UEFA/UEFA Europa League per la sesta volta. Grazie a questo successo si è qualificato di diritto per la fase a gironi di UEFA Champions League.

Come funziona il sorteggio

Prima del sorteggio, le squadre sono state suddivise in quattro fasce in base al ranking coefficienti per club. In questa prima fase, nessuna squadra può giocare contro un club della propria federazione; la procedura completa è stata confermata prima della cerimonia.

Le date

La prima giornata è fissata per il 22 ottobre, la seconda il 29 ottobre, la terza il 5 novembre, la quarta il 26 novembre, la quinta il 2 dicembre e la sesta il 10 dicembre. Dal 18 febbraio parte la fase a eliminazione diretta, con i sedicesimi, ai quali accederanno, oltre alle prime due classificate di ogni gruppo, anche le terze dei gironi di Champions League.

La finale

La finale del 2021 si disputerà il 26 maggio 2021 al Gdańsk Stadium in Polonia, che avrebbe dovuto ospitare la finale del 2020. La città di Siviglia - dove invece si sarebbe dovuto svolgere l'atto conclusivo del 2021 - sarà la sede della finale del 2022. Inaugurato nel 2011, il Gdańsk Stadium ha ospitato quattro partite di UEFA EURO 2012 ed è il terreno di gioco del Lechia Gdańsk. La Polonia ha giocato diverse amichevoli in questo stadio, che però non ha mai ospitato una partita delle competizioni UEFA per club.

Cosa cambia quest'anno

Il VAR (Video Assistant Referee) non verrà utilizzato nella fase a gironi, a differenza di quanto previsto. Verrà utilizzato nella fase a eliminazione diretta e introdotto nella fase a gironi a partire dal 2021/22. Il Comitato Esecutivo UEFA, il 24 settembre ha deciso che per il resto della stagione sarà possibile effettuare fino a cinque sostituzioni. Di conseguenza il numero di giocatori in distinta salirà a 23.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24