Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: video, gol e highlights della partita di Europa League

Sport

Lautaro apre le marcature nella prima frazione, poi i nerazzurri dominano nella ripresa e strappano il pass per la finale contro il Siviglia. Gara sontuosa dei ragazzi di Antonio Conte che annichiliscono la squadra ucraina mai realmente in partita

Cinque gol e novanta minuti perfetti per l’Inter, che batte lo Shakhtar 5-0 e conquista la finale di Europa League (LE FOTO DEL MATCH) a dieci anni dal trionfo in Champions contro il Bayern Monaco. La squadra di Conte affronterà il Siviglia venerdì 21 agosto, a Colonia. Le doppiette di Lautaro e Lukaku e un gol di D’Ambrosio decidono la sfida contro gli ucraini, mai realmente pericolosi. Dopo 21 anni un’italiana torna a giocare una finale di Coppa UEFA/Europa League.

Primo tempo: Barella super, Lautaro in gol

vedi anche

Inter-Bayer Leverkusen 2-1: video, gol e highlights di Europa League

Ritmi bassi nei primi minuti con possessi alternati e pochi spiragli per i rispettivi attacchi. La sfida si sblocca improvvisamente al 19’ grazie all’asse Barella-Lautaro. L’ex Cagliari recupera palla e crossa dalla destra, l’argentino irrompe di testa in anticipo e realizza l’1-0. Sette minuti dopo la squadra nerazzurra potrebbe raddoppiare ma sul cross dalla sinistra arrivano in tre, con D’Ambrosio e Lukaku che finiscono per ostacolarsi. Alla mezz’ora si fa vedere lo Shakhtar con Moraes, De Vrij chiude bene in corner. Barella domina a centrocampo e al 34’ si fa vedere nuovamente in avanti con bel destro dal limite in posizione decentrata, il portiere Pyatov mette in corner. L’ultima azione del primo tempo è dello Shakhtar, che dopo un lungo possesso arriva alla conclusione dal limite con Marcos Antonio. Palla alta, non di molto.

Secondo tempo: dominio Inter e finale conquistata

vedi anche

Europa League, Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: nerazzurri in finale. FOTO

Grande approccio dei nerazzurri nella seconda frazione. Al 49’ Lautaro vince un contrasto sui 30 metri e prova a sorprendere Pyatov con un pallonetto, che recupera e mette in corner. Due minuti dopo è il turno di Lukaku che ci prova da posizione defilata sul secondo palo senza centrare la porta. Lampo dello Shakhtar al 62’: cross dalla sinistra e Moraes anticipa Bastoni di testa, trovando però il corpo di Handanovic. Dopo lo spavento arriva il raddoppio dell’Inter con D’Ambrosio: calcio d’angolo dalla destra di Brozovic, il numero 33 si fa trovare pronto di testa sul secondo palo e sorprende Pyatov per il 2-0. Lukaku potrebbe chiudere subito i conti al 72’ ma l’attaccante calcia debolmente da buonissima posizione. Ci pensa Lautaro a servire il tris e la doppietta personale dopo solo un minuto: recupero palla dei nerazzurri, il pallone arriva all'argentino che controlla e piazza il destro nell’angolino basso. Al 78’ altra pressione dell’Inter, recupero palla e Lukaku in piena area serve il poker. L’ex Manchester United non si ferma e all’84’ firma anche lui una doppietta con una straordinaria azione: il belga si lancia in progressione, entra in area e batte Pyatov. Dominio assoluto per l’Inter, che sfiderà il Siviglia nella finale di Europa League in programma venerdì 21 agosto a Colonia.

Il tabellino di Inter-Shakhtar 5-0

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D'Ambrosio (81’ Moses), Barella, Brozovic (85’ Sensi), Gagliardini, Young (66’ Biraghi); Lukaku (85’ Esposito), Lautaro (81’ Eriksen). All. Conte

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodò, Krivtsov, Khocholava, Matviyenko; Marcos Antonio, Stepanenko; Marlos (75’ Konoplyanka), Alan Patrick (59’ Solomon), Taison; Junior Moraes. All. Castro

Marcatori: 19’ Lautaro, 64’ D’Ambrosio, 74’ Lautaro, 78’ Lukaku, 84’ Lukaku

Ammoniti: Taison (S),

Sport: I più letti