Coronavirus, LeBron James: nessuno tocchi l'Nba

Sport

L’asso dei Lakers replica sui social alle notizie secondo cui alcuni dirigenti di squadre e agenti vorrebbero che la stagione venisse cancellata a causa della pandemia

LeBron James si schiera contro l’ipotesi della chiusura  anticipata dell’Nba. L’asso dei Lakers replica sui social alle notizie secondo cui alcuni dirigenti di squadre e agenti vorrebbero che la stagione venisse cancellata a causa della pandemia, riportate dalla Cnbc, e replica via twitter: "E' stato riferito che dirigenti e agenti vogliono annullare la stagione. Questo non è assolutamente vero. Non conosco nessuno che abbia detto una cosa del genere. Non appena sarà sicuro, vogliamo concludere la stagione. Io sono pronto e il mio team è pronto. Nessuno dovrebbe cancellare nulla".

Cnbc: squadre preoccupate per gestione ripresa

Secondo la Cnbc, agenti e dirigenti affermano che i proprietari delle squadre sono preoccupati per le questioni di responsabilità che una ripresa della stagione comporterebbero. Sono anche preoccupati per la mancanza di entrate dalle biglietterie se le partite si giocheranno a porte chiuse e fossero solo trasmesse in tv.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.